In 250 da oggi a Trieste per Barcolana Young

Sono 250 i ragazzi che stamani hanno avuto il compito di aprire ufficialmente gli eventi mare della Barcolana54 presented by Generali. Come da tradizione, infatti, la Barcolana Young – dedicata alla classe Optimist – ha avviato le regate della 54.a edizione. La prima giornata ha visto condizioni meteo ancora perturbate in mattinata, ma a partire dalle 12, il meteo è cambiato e ha permesso di disputare 3 prove con vento variabile di libeccio tra i 5 e i 13 nodi con onda formata. Grande soddisfazione da parte di tutti per aver portato a compimento l’intero programma di giornata in condizioni di vento e onda impegnative, soprattutto per i più giovani atleti, molti dei quali esordiscono in regata alla Barcolana Young alla fine del percorso estivo di scuola vela.

La classifica provvisoria degli Juniores prima delle proteste vede in testa Alberto Avanzini, del Centro Nautico Bartolino che ha ottenuto tre primi posti, seguito da Mattia di Martino (Svbg) che ha chiuso una volta quarto e due volte secondo, mentre il terzo posto va all’ucraino Sviatoslav Madonich con un secondo e due terzi posti. Prima femmina è Nina Cittar della Società Triestina della Vela, 13.a assoluta. Tra i piccoli Cadetti, che regatano in batteria unica invece, in testa in classifica provvisoria prima delle proteste con due secondi e un primo posto Nicolò Santoro della Società Triestina della Vela, seguito da Pietro Vecchioni della Svbg (7;4;1) e Gianluca Zorzettig (8;5;12) della SNPJ. Prima femmina è Modra Carlotta Fabec dello YC Cupa, sesta assoluta. 

Domani in programma altre tre regate e la premiazione al Molo IV alle 18. In serata la Barcolana Young, supportata da Fondazione CRTrieste, Murphy&Nye e BIC, ha visto la premiazione dei giovani atleti che nel corso della stagione si sono distinti ai Mondiali e agli Europei in singolo e a squadre, premiati e festeggiati dalla classe AICO e da tutti i giovanissimi atleti presenti a Trieste. Si tratta di Mattia Di Martino, Alberto Avanzini e Giuseppe Montesano, Emilia Salvatore, Artur Brighenti, Bianca Marchesini, Leandro Scialpi, Aurora Ambroz, Enrico Coslovich, Niccolò Pulito, Francesco Carrieri, Gabriele Viti, Andrea Tramontano.

“Oggi a Trieste abbiamo celebrato i giovani campioni dell’Optimist – ha dichiarato il Presidente della SVBG e del Collegio dei Probiviri dell’AICO Mitja Gialuz – che dopo più di settant’anni dalla sua progettazione continua a essere una palestra straordinaria per i velisti. Posso testimoniare personalmente che quel che si impara su questa piccola deriva a spigolo lo si porta dentro, nella propria personale cassetta degli attrezzi, per tutta la vita”.

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti