Vele d’epoca: Al via domani il raduno “Città di Trieste”

Dopo i due weekend consecutivi dedicati ad una edizione della Settimana Velica Internazionale di successo il campo di regata dello Yacht Club Adriaco si appresta ad accogliere, da domani a domenica 2 ottobre, le “signore del mare” per il 25° Raduno Città di Trieste.

L’appuntamento allo Yacht Club Adriaco, riservato alle vele d’epoca e yacht classici, vedrà presenti oltre 50 imbarcazioni, ognuna delle quali rappresenta e porta in eredità con sè un pezzo di storia della vela italiana e mondiale. 
Tra queste il gradito ritorno, dopo la sfida nell’Adriaco Invitational dello scorso luglio con Tuiga, di Mariska il leggendario 15 metri Stazza Internazionale del 1908 che non ha bisogno di presentazioni.
All’elenco degli oltre 50 iscritti si aggiungono i nomi di Bat (classe 1889) di Paolo Lodigiani e Nibbio (101 anni) di Pietro Barcia solo per citarne alcuni.

Diversi i Trofei in palio tra cui quelli dedicati alla memoria dell’architetto del mare Carlo Sciarrelli dalla cui matita sono nati molti dei progetti e degli scafi in regata in questa edizione del Raduno Città di Trieste. Tra gli altri premi anche il “Trofeo dei Due Guidoni” firmato Yacht Club Monfalcone e Yacht club Adriaco per sancire il proprio impegno comune nella promozione e valorizzazione di quello che è lo spirito delle vele d’epoca che, in questa parte di Alto Adriatico, ha radici e tradizioni profonde e radicate; un valore inestimabile che merita la massima attenzione e impegno sia di tutela che di promozione.

Federico d’Amico, Direttore Sportivo Yacht Club Adriaco – “Il Raduno Città di Trieste è un appuntamento sempre molto speciale per il nostro Club la cui storia si incrocia con quelle di capolavori della vela che abbiamo il piacere di ospitare sulle nostre banchine sia per questo evento, sia nel corso di tutto l’anno. Il fascino e l’importanza di questo appuntamento dipende interamente dalla passione che gli armatori riversano nella cura e tutela delle proprie imbarcazioni che di fatto sono un patrimonio di tutti gli amanti della vela; a loro va quindi il nostro grazie e il nostro benvenuto alla 25sima edizione del Raduno Città di Trieste.”

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti