Trofeo Optimist Italia Kinder Joy of Moving: Prima giornata della quarta tappa a Marina di Ravenna

Un vento fino a 10 nodi ha soffiato oggi sulle acque del mare di Marina di Ravenna dove 450 ragazzi si sono sfidati a bordo dei loro Optimist nella prima giornata della quarta tappa del Trofeo Kinder Joy of Moving.

Divisi in cinque batterie, tre per la Divisione A e due per la Divisione B, i giovani atleti hanno completato due prove.

Questa tappa del Trofeo Kinder Joy of Moving si svolge pochi giorni dopo il Mondiale di Bodrum e l’esperienza acquisita in quella manifestazione dagli atleti che rappresentavano l’Italia in Turchia ha dato subito i suoi frutti.

Infatti nella Divisione A è proprio Mattia di Martino (Società Velica di Barcola e Grignano), uno dei ragazzi che hanno partecipato al Mondiale, a guidare la classifica con un primo e un secondo posto. Dietro di lui Giovanni Bedoni (Fraglia Vela Riva) con due secondi posti, mentre un altro “veterano” di Bodrum, Giuseppe Montesano (Sirena CN Triestino) occupa la terza piazza (1-5) con lo stesso punteggio di Massimo Casella (Tognazzi Marine Village, 3-3), che precede il suo compagno di Circolo, Claudio Crocco (3-5), che chiude la Top 5 a pari merito con Francesco Tesser (Triestina della Vela, 4-4). Prima tra le ragazze Gaia Zinali (CV Antignano), che con un 6° e un 3° posto si piazza al settimo posto della classifica dopo questa prima giornata.

La classifica provvisoria dopo due prove nella Divisione B vede al primo posto Nicola Di Pilla (LNI Pescara), che ha staccato subito gli inseguitori grazie a un doppio primo posto. In seconda posizione troviamo Filippo Noto (Società Canottieri Marsala, 3-8) e in terza piazza la prima ragazza, Ginevra Rovaglia (Centro Nautico Bardolino, 9-3)Roberto Itocchi (LNI Mandello del Lario, 7-11) e Antonino Mortillaro (Vela Club Palermo, 2-19) chiudono le prime cinque posizioni.

È stata una giornata impegnativa – spiega Sergio Dainese (LNI Pescara), allenatore del protagonista di oggi, Nicola di Pilla – perché non conoscevamo perfettamente il campo di regata. Dopo due partenze non ottimali Nicola è stato bravo a recuperare con le sue doti tra cui spicca una grande velocità. Nicola ha iniziato a navigare con il nostro circolo 5 anni fa, giovanissimo, e ora è al secondo anno da cadetto”.

Devo cercare di mantenere questo risultato nelle prossime giornate – il commento di Nicola di Pilla – oggi è andata bene e mi sono divertito davvero tanto, andare in barca è la mia passione”.

In attesa di tornare in acqua domani, questa prima giornata si è conclusa con il tradizionale sorteggio dell’Optimist che Kinder metter in palio ad ogni tappa. La barca in questa occasione è stata vinta da Linda Veronese del CN Chioggia.

Anche a Marina di Ravenna, come accade in ogni tappa del Trofeo Kinder Joy of Moving, Kinder propone ai giovani atleti delle esperienze di sensibilizzazione sul tema della sostenibilità ambientale. Domani infatti i ragazzi incontreranno gli operatori del CESTHA, associazione che si occupa del recupero e della riabilitazione di tartarughe marine, e assisteranno alla liberazione della tartaruga JOY LUNA, così chiamata in onore dei partner della tappa: Kinder Joy of Moving e Luna Rossa.

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti