Conclusa la nona edizione della Foiling Week

Si è chiusa la nona edizione italiana di FOILING WEEK. Una settimana da record per regate, ospiti ed eventi. 175 le barche iscritte suddivise in cinque classi in regata (Moth, WASZP, ETF26, ONEFLY e Wingfoil) e più di duemila persone presenti alla Fraglia Vela Malcesine tra atleti, coach e ospiti. Le perfette condizioni meteo durante tutta la settimana hanno consentito sfide spettacolari nelle acque antistanti la Fraglia Vela Malcesine e una media di cinque regate al giorno per classe, completando così il programma.
 
Classe regina per numeri e livello dei partecipanti è stata quella dei Moth, che ha visto sfidarsi 77 atleti. Al via nomi importanti come Ruggero Tita, Dylan Fletcher Scott e Paul Goodison. Sul podio sono saliti Dylan Fletcher Scott (GBR 10), Nicolai Jacobson (NOR 4882) e Mattias Coutts (NZL4774).
 
La classe WASZP, quest’anno in preparazione per il mondiale di classe la settimana prossima proprio qui alla Fraglia, ha visto al via 66 imbarcazioni. In una classe che si sta rivelando estremamente interessante per quanto riguarda il numero di iscritti e nuovi armatori che si aggiungono di anno in anno. Il podio è stato composto da: Ettore Bottacini (ITA 3135), Charles Cullen (IRL 2987), e Ezio Savoini (ITA 3203).
 
La classe di ONEFLY, composta da 13 imbarcazioni, ha visto sul podio: Léo Maurin (FRA 37), Louis Chambet (FRA 7) e Gabriel Skoczek (FRA029).
 
Tra gli 8 ETF226 scesi in acqua in questi giorni il podio è andato a Teampro – FRA10 (Mourniac Jean Christophe, Amiot Benjamin e Durand Pierre Yves), secondi i neozelandesi di Live Ocean Racing – NZL 64 (Olivia Mackay, Helena Sanderson e Serena Woodall) e terzi i francesi di Youth Foiling Team – FRA 00 (Charles Dorange, Pierre Boulbin e Jean-Baptiste Ducamin).
 
Tra i 18 Wingfoil in regata l’ha spuntata Francesco Capuzzo (ITA 73), seguito da Alessandro Josè Tomasi (ITA 70) e Luca Franchi (ITA 76).

La seconda edizione del SuMoth Challenge ha visto per la prima volta in acqua le quattro barche degli atenei di Milano, Torino, Southampton e Montreal. Un progetto interessante che intreccia design, progettazione e costruzione di un Moth sostenibile. Questa per gli studenti è stata anche l’occasione di incontrare Mark Somerville, Managing Director di Persico Marine, che ha condiviso con loro idee e impressioni sui progetti presenti. La classifica finale del SuMoth challenge si divide in due punti: il primo dedicato al design è stato vinto a parimerito dal Politecnico di Milano e dal Politecnico di Torino, seconda l’Università di Southampton e terza l’Università di Montreal. La seconda classifica che riguarda progettazione, costruzione e in fine navigazione è stata vinta dal Politecnico di Torino, secondo  il Politecnico di Milano e terza l’Università di Montreal. Premio speciale per affidabilità e sostenibilità è andato all’Università di Southampton con la loro barca in fibra di lino.

Per molti appassionati e curiosi è stata l’occasione di provare in acqua numerose imbarcazioni foiling, a cominciare da due Persico 69F e un Candela, barca ospiti ufficiale. Grande interesse hanno suscitato anche le bici foil Manta5, il BirdyFish, l’FD Switch, il Peacoq e l’UFO.

Nel corso della FOILING WEEK 2022 si è svolto il primo Foiling Film Festival, organizzato del Direttore Creativo e Artistico Beatrice Colombo Serri, vinto dall’australiano Andrew Englisch con il suo “Gone with the Wing”, e patrocinata dal Comune di Malcesine. Il Festival è stato inaugurato dalla “prima” fuori concorso di “FlyingNikka – The making of…”.
Attraverso questo collegamento, per una settimana ancora, si potranno visionare integralmente tutte le opere selezionate per la fase finale del Foiling Film Festival.

Il programma dei forum, moderati dal giornalista di vela e corrispondente dal New York Times Chris Museler, ha toccato argomenti di attualità nel mondo dello sport, della sostenibilità, della parità di genere e della sicurezza, con un filo conduttore di prima importanza per la vela internazionale: la campagna di sensibilizzazione #backthebid per la reintroduzione della vela alle Paralimpiadi di Los Angeles 2028, promossa a livello globale da World Sailing (federazione mondiale della vela). Molti gli ospiti importanti come Terry Hutchinson, Julia Mancuso, Clarisse Cremer, Luca Devoti, Armie  Armstrong e altri.
Questo il link per rivedere gli incontri: Forum FOILING WEEK 2022.

Venerdì 1° luglio sono state presentate ufficialmente le FOILING YOUTH WORLD SERIES, una competizione per squadre rappresentative delle realtà veliche più influenti del panorama internazionale che nasce con l’obiettivo di formare i futuri professionisti di questo sport. Sono intervenuti: Scott Over, Direttore Commerciale di World Sailing (federazione mondiale della vela), Li Li, Managing Director di China Sports & Communications International Co. Ltd., Aaron Young, Commodoro del Royal New Zealand Yacht Squadron, Bruno Giuntoli, Direttore Operativo di FOILING WEEK™ e Luca Rizzotti, Fondatore e Presidente di FOILING WEEK™.

Ruggero Tita, medaglia d’oro nella classe Nacra 17 alle Olimpiadi di Tokyo 2020: “Sono molto felice di essere alla FOILING WEEK. Le condizioni in acqua sono buone, c’è tanta gente e un’atmosfera positiva”.
 
Dylan Fletcher Scott, medaglia d’oro nella classe 49er alle Olimpiadi Tokyo 2020: “È sempre fantastico tornare alla FOILING WEEK anche perché l’ultima volta nel 2018 ho vinto, quindi ho dei ricordi divertenti. Amo Malcesine, ma soprattutto la possibilità di vedere così tante classi, l’ambiente, il SuMoth Challenge, l’iniziativa #backtothebid, i sea trials. La cosa fantastica è che ci sono così tante persone con la passione per il foiling, è la testimonianza della qualità dell’evento. La classe Moth ha 68 iscritti e quindi questo potrebbe essere il più grande evento della stagione anche se non si tratta di campionati Mondiali o Europei.”
 
Russell Coutts, medaglia d’oro nella classe Finn alle Olimpiadi di Los Angeles 1984 e vincitore di 5 America’s Cup (3 a bordo e 2 come team manager), presente a FOILING WEEK come coach di suo figlio Mattias, arrivato terzo nella classe Moth: “Penso che la FOILING WEEK sia un evento meraviglioso! Guardate l’ambiente, il numero di persone che sono qui e le barche, è fantastico!”.
 
Joan Cardona Méndez, Medaglia di bronzo nella classe Finn alle Olimpiadi di Tokyo 2020: “FOILING WEEK è un grande evento, sono venuto qui due anni fa per la prima volta e da allora torno ogni anno perché ci sono i migliori velisti, un’ottima base e una grande ospitalità da parte del club. Le regate sono molto combattute ed è perfetto”.
 
CJ Perez, Team USA SailGP: “Questa è la mia prima FOILING WEEK e mi sto divertendo moltissimo con tutte le classi foiling. Abbiamo avuto condizioni meteo magnifiche che mi hanno permesso di stare al passo con altri concorrenti velocissimi”.
 
Liv Mackay, Team NZL SailGP: “È stato fantastico venire alla FOILING WEEK, è un evento davvero unico, ci sono molte innovazioni interessanti nel foiling, sono felice di far parte di questo mondo”.
 
Paul Goodison, medaglia d’oro nella classe laser alle Olimpiadi di Pechino 2008: “Un’altra fantastica settimana di regate. Questo posto è semplicemente magico. Vengo a Malcesine ogni anno, ci sono condizioni ottimali. Credo che la FOILING WEEK sia un evento speciale, tanti foilers, tutti insieme, in un unico luogo, in un’unica regata, davvero impagabile”.
 
Anne-Marie Rindom, medaglia di bronzo nella classe Laser Radial alle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016 e medaglia d’oro, nella stessa classe, alle Olimpiadi di Tokyo 2020: “È incredibile! Abbiamo gareggiato ogni singolo giorno, 16 regate in 4 giorni. Questa è la mia prima FOILING WEEK e tornerò sicuramente l’anno prossimo. L’atmosfera è incredibile, tutti sono super amichevoli. Ciò che rende la FOILING WEEK così speciale è la grande umanità delle persone, tutti socievoli e amichevoli, un’occasione rara per condividere conoscenze e innovazioni stimolanti in arrivo anche dal SuMoth Challenge”.
 
Il Fondatore e Presidente di FOILING WEEK™ ha rilasciato questa dichiarazione al termine dell’evento: Da molti punti di vista questa è stata probabilmente una delle Foiling Week più complesse da affrontare ma siamo certi che sia anche la meglio riuscita ad oggi. Se siamo a questo livello lo dobbiamo alla qualità dei nostri partner della Fraglia Vela Malcesine, un Circolo che ha nel proprio DNA la realizzazione di regate di eccellenza assoluta e dove da sempre vengono sperimentate formule veliche nuove destinate a fare la storia di questo sport, un po’ come FOILING WEEK insomma. Tengo a ringraziare in particolar modo il Presidente Gianni Testa, il Direttore Mattia Lonardi, Giacomo, Alice e tutto lo staff che da sempre si fa in quattro e ci sostiene dal nostro arrivo alla nostra partenza. Un grazie particolare anche al Comune di Malcesine che anno dopo anno ci supporta e … ci sopporta, con impegno ed entusiasmo crescenti, al Sindaco Giuseppe Lombardi, al Vicesindaco Livio Concini che ci ha onorati della sua presenza al Foiling Film Festival, a Christian Chincarini e a Luisa Marangoni con i quali è sempre un gran piacere collaborare.”
 

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti