2022 EUROSAF Mixed Offshore European Championship: Sarà una regata molto tattica

Dopo oltre 24 ore di regata, i dieci Figaro Benetau 3 protagonisti dell’EUROSAF Mixed Offshore European Championship (EMOEC), evento organizzato da Sailing Series International in collaborazione con la Lega Navale Italiana, sotto l’egida di EUROSAF, lungo la rotta La Maddalena-Genova, hanno trovato il primo rinforzo concreto di vento.

Il primo giorno di mare ha visto gli equipaggi avanzare lentamente lungo la costa occidentale della Corsica, impegnati in una sorta di infinito match race, gli uni così vicini agli altri da poter comunicare a voce.

Risalita vicinissima ai rilievi costieri, in modo da sfruttare i residui della brezza pomeridiana e i primi refoli della termica mattutina, la flotta è stata guidata sin dalle battute iniziali da Mexedia Sailing Project (Cecilia Zorzi-Giovanni di Monaco) e dagli spagnoli di IREN (Patricia Cantero-Alejandro Cantero), con POL/UKR (Barbara Karpinska e Vladimir Kulinichenko) ad intromettersi nella lotta di vertice.

Il gruppo di testa si è pian piano staccato dagli inseguitori ed ha agganciato con anticipo il rinforzo in doppia cifra entrato da sud-ovest, allungando il passo alla volta di Genova.

Mentre scriviamo, Mexedia Sailing Project, che a bordo conta sulla campionessa europa di specialità in carica Cecilia Zorzi, è al traverso di Calvi con un margine di 0.4 mn su IREN, che segue nella scia, e di 1.3 nm su POL/UKR.

L’arrivo a Genova, se le previsioni di vento leggero saranno confermate dai fatti, è previsto per la tarda mattinata di domani.

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti