Melges 24 European Sailing Series 2022: Strambapapa e Mataran 24 vittoriosi a Rovigno

È stato Strambapapà di Michele Paoletti ad agguantare la vittoria nel primo evento della Melges 24 European Sailing Series 2022, svoltosi a Rovigno, in Croazia, nel weekend dell’1-3 aprile, che si è concluso con nove regate valide.

Le ultime tre prove si sono svolte domenica con vento da sud-ovest fino a 8,5 nodi e sole, con l’antica città di Rovigno e la Chiesa di Sant’Eufemia sullo sfondo. L’apertura della stagione è stata un successo grazie all’organizzazione della Melges 24 Class Association croata, ACI Marina Rovinj e JK Maestral in collaborazione con l’International Melges 24 Class Association.

L’equipaggio dell’ex olimpionico italiano classe Soling, spinto tra il vento da Giovanna Micol, specialista dei 470 che ha partecipato ai Giochi Olimpici di Pechino e Londra, ha potuto completare la sua rimonta, passando dalla seconda posizione alla vetta della classifica.

La diretta conseguenza è stata lo scivolamento sul secondo gradino del podio di Mataran 24 della croata Ante Botica: un evento da ricordare per questo equipaggio Corinthian che ha saputo mantenere la leadership per i primi due giorni della manifestazione.

A completare il podio, a pari punti con Mataran 24, è stato Panjic di Luka Šangulin, ben assistito dall’esperto rockstar della vela croata , Tomislav Basic.

Guardando alla Top Five, quarto posto per l’ex olimpionico croato Ivan Kljakovic Gašpic alla guida dell’Universitas Nova, scivolato fuori dal podio proprio al termine della gara finale per il ritorno di Panjic mentre quinto posto per Paolo Brescia a bordo di Melgina con Simon Sivitz a chiamare la tattica.

Menzione d’obbligo per la new entry dell’italiano Marcello Caldonazzo del Gilles di Arvedi che, timonato da Pietro D’Alí, leggenda italiana capace di navigare in Coppa America, Classi Olimpiche e Whitbread, ben coadiuvato dall’ex Campione del Mondo 470 Andrea Trani, ha concluso l’evento al sesto posto nonostante due UFD e grazie a tre proiettili e il resto dei punteggi nei primi tre.

L’UFD nell’ultima proa è costata caro invece all’equipaggio di Arkeanoè by Montura, che dopo un avvio più che positivo h concluso l’evento in undicesima posizione, quarto tra i Corintihian.

La Melges 24 European Sailing Series guarda ora verso Trieste, dove la Società Triestina Sport del Mare – ASD organizzerà il secondo atto della stagione, in programma tra fine aprile e inizio maggio.

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti