La nuova Skagen Offshore Jacket di Helly Hansen in plastica riciclata 

Per la nuova evoluzione del proprio best seller per la navigazione costiera e d’altura, il brand norvegese utilizza da questa stagione il cinquanta per cento di materiali riciclati e plastiche Ocean Bound, cioè sottratte all’inquinamento delle acque dell’oceano. Una soluzione premiata dalla giuria del German Design Award 2022 nella categoria Excellent Product Design.

Fra i più prestigiosi riconoscimenti nel mondo del design, il German Design Award premia ogni anno le realizzazioni più innovative e rivoluzionarie. La giuria internazionale dell’edizione 2022, dedicata in special modo alle soluzioni sviluppate per problemi complessi anche attraverso nuove tecnologie e processi di produzione e design più sostenibili, ha premiato la Skagen Offshore Jacket per le qualità eccezionali del suo design e le prestazioni di livello professionale: “La Skagen Offshore Jacket unisce la massima funzionalità con un design senza tempo, sportivo ed elegante. Offre protezione dall’acqua e dal vento, e allo stesso tempo è traspirante, quindi confortevole da indossare. Il fatto che sia prodotta utilizzando il 50% di materiali riciclati, incluse plastica riciclata Ocean Bound, la rende anche sostenibile. Un design eccellente che soddisfa tutte i requisiti di una cerata moderna e funzionale fino all’ultimo dei dettagli.

Øyvind Vedvik, sailing category managing director di Helly Hansen, ha commentato manifestando tutta la soddisfazione del brand norvegese per il prestigioso riconoscimento: “Siamo incredibilmente orgogliosi per essere stati premiati con il German Design Award. Questo premio non solo riconosce la qualità e il design innovativo di questa cerata, ma evidenzia il nostro impegno a realizzare prodotti di livello professionale adeguati allo scopo. Noi sviluppiamo i nostri prodotti in collaborazione con professionisti che vivono e lavorano all’aperto in condizioni impegnative in ogni parte del mondo, per essere certi di offrire la protezione, la funzionalità e il comfort necessari a ogni attività.

Ocean Bound è un’espressione codificata nel 2015 in un’articolo pubblicato sulla rivista scientifica Science a firma della professoressa Jenna Jambeck della Università della Georgia. L’analisi condotta dal team guidato da Jambek per stimare la provenienza e il volume dei rifiuti plastici che finiscono in mare è arrivato ad alcune significative conclusioni. 
La gran parte dei rifiuti plastici che finiscono nell’oceano, denominati Ocean Bound, sono in realtà generati nella fascia costiera per una profondità di 50km, in cui vivono oltre due miliardi di esseri umani in tutto il mondo. Sulla base del volume dei rifiuti solidi prodotti, della densità della popolazione, e delle condizioni socio economiche, Jambek ha stimato che nei 192 paesi costieri del pianeta, nel 2010 sono state prodotte 275 milioni di tonnellate di rifiuti plastici, di cui circa 8 milioni sono finite nelle acque oceaniche. 
Gli elementi determinanti nel processo di generazione di rifiuti plastici Ocean Bound risultano essere la densità della popolazione e la presenza di un sistema di raccolta, gestione e differenziazione dei rifiuti. Il team della professoressa Jambek ha anche fatto una previsione per cui, in assenza di  un intervento migliorativo, questo volume di rifiuti è destinato a salire di un intero ordine di grandezza entro 2025.

Per la realizzazione della nuova generazione della Skagen Offshore Jacket, la propria cerata best-seller nel segmento della navigazione d’altura o costiera in condizioni impegnative, Helly Hansen ha fatto una scelta di sostenibilità. Il 50% dei materiali presenti nella nuova cerata sono cosiddette materie prime seconde, cioè riciclate, includendo una rilevante percentuale di plastiche Ocean Bound, cioè raccolte nella fascia costiera profonda 50km in contesti in cui la gestione dei rifiuti è carente. In questo modo il brand norvegese non solo contribuisce a ridurre il consumo delle risorse primarie ed energetiche contrastando il surriscaldamento globale, ma interviene in modo attivo per limitare l’inquinamento causato dai rifiuti plastici presenti nell’oceano. 
Per l’approvvigionamento, Helly Hansen si è affidato a partner terzi certificati, che possano garantire la provenienza e la catena di custodia delle materie prime seconde. Il poliestere Ocean Bound presente nella Skagen Offshore Jacket proviene dalla raccolta effettuata dalla organizzazione Ocean Cycle in tre punti di raccolta Indonesia, mentre il nylon viene fornito da Center Union, una organizzazione di Taiwan che recupera le reti da pesca e le boe, con una evidente connessione anche emotiva con i prodotti per la vela del brand norvegese.

Le credenziali di sostenibilità della nuova cerata non fanno concessioni alle prestazioni. Testata in collaborazione con velisti professionisti specializzati sia nella navigazione d’altura sia in quella costiera come la skipper britannica Pip Hare, una delle otto donne ad aver mai completato il Vendée Globe, la nuova Skagen Offshore Jacket integra anche molte delle soluzioni esclusive sviluppate originariamente per la collezione oceanica Ægir utilizzata dagli skipper di competizioni come il Vendée Globe, The Ocean Race e il trofeo Jules Verne. 
Il tessuto laminato Helly Tech® Performance con membrana impermeabile e traspirante, il design protettivo per il collo e il viso, i polsi con doppia chiusura, il cappuccio in tessuto ad alta visibilità, gli elementi riflettenti certificati SOLAS sono alcune delle caratteristiche funzionali che rendono la Skagen Offshore Jacket una scelta di livello professionale per proteggersi durante la navigazione d’altura e costiera con un elevato standard di comfort e sicurezza.
In aggiunta, come l’80% della collezione Helly Hansen, anche la Skagen Offshore Jacket utilizza una finitura idrorepellente DWR senza PFC.

La Skagen Offshore Jacket è disponibile in design specifici da uomo (tre colori) e da donna (tre colori) al prezzo al pubblico di 350,00 euro. Per completare l’outfit, Helly Hansen ha sviluppato la nuova salopette Skagen Offshore Bib, anch’essa disponibile in versioni da uomo (due colori) e da donna (due colori).

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti