America’s Cup: Emirates Team New Zealand conferma il suo dream team

Emirates Team New Zealand conferma il suo nucleo principale di atleti e si prepara alla difesa dell’America’s Cup numero 37.

Il blocco principale del sailing team è composto da 6 velisti chiave guidati dallo skipper Peter Burling a cui si uniscono Blair Tuke, Andy Maloney, Nathan Outteridge, Glenn Ashby e Josh Junior, il cui focus sarà sulle prestazioni e sullo sviluppo della barca, insieme a tutto importante processo decisionale strategico durante la 37a America’s Cup.

L’intero team di vela sarà ulteriormente rafforzato in un secondo momento, quando i potenti grinder o cyclors inizieranno l’allenamento a tempo pieno per fornire la potenza per la terza generazione di AC75.

Il COO dell’Emirates Team New Zealand Kevin Shoebridge è stato un sostenitore chiave nel mettere insieme una delle formazioni più forti nella storia della squadra.

“Chiaramente siamo molto felicidel talento che abbiamo nel team in questo momento. La forza del nostro team è evidente, non ci sono molte cose nella vela che non siano state raggiunte da questo gruppo di ragazzi collettivamente”. disse Shoebridge

“Dopo la fine dell’ultima America’s Cup abbiamo avuto una revisione ampia e solida della campagna vincente e di come possiamo diventare più forti. In definitiva, tutti gli aspetti dell’organizzazione devono migliorare se vogliamo avere di nuovo successo in AC37 e migliorare collettivamente il nostro team di vela come unità è un aspetto importante di questo”.

Emirates Team New Zealand si ritiene a buon punto nella pianificazione dettagliata del programma per la 37a America’s Cup, con un focus principale sui mesi di settembre e ottobre, quando i team esistenti possono iniziare a navigare in linea con le regole del Protocollo della 37a America’s Cup.

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti