Marittimo colto da malore a 10 miglia da Chioggia: Evacuazione medica urgente della Guardia Costiera e 118

Alle 5:40 circa la Sala Operativa della Capitaneria di porto – Guardia costiera di Chioggia ha ricevuto, dal peschereccio “Olympus”, in mare per attività di pesca a circa 10 miglia nautiche dal porto di Chioggia,  la segnalazione di un marittimo cinquantenne colto da malore improvviso con forti dolori al petto.

Non appena ricevuta la notizia, la Capitaneria di porto di Chioggia, ha allertato l’equipaggio della motovedetta SAR CP 826 e il 118 per l’approntamento di autombulanza presso la banchina di piazza Vigo e ha quindi disposto l’immediata uscita in mare della motovedetta SAR, per il trasbordo e trasporto a terra del malcapitato.

Contemporaneamente, la Sala Operativa ha effettuato più tentativi, anche tramite la stazione radio costiera di Venezia, per mettere in contatto il peschereccio con personale medico del CIRM, ma senza ricevere risposta dal Comandante dell’“OLYMPUS”.

La motovedetta MV SAR CP 826 ha intercettato il peschereccio alle ore 6:30, a circa 6 miglia nautiche al traverso del porto di Chioggia e ha provveduto all’evacuazione medica urgente del marittimo.

Raggiunta la banchina d’ormeggio alle ore 6:50, la motovedetta SAR CP 826, ha affidato il malcapitato alle cure del personale sanitario del 118 per il successivo trasporto del paziente all’ospedale di Chioggia.

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti