Venezia: Ipotesi riapertura del Canale delle Galeazze

Verrebbero dimezzati i tempi di navigazione tra il Bacino di San Marco e la laguna Nord

Riaprire la via acquea ora interdetta alla navigazione, attraverso il canale delle Galeazze, che permetterebbe di accorciare – se non addirittura più che dimezzare – i tempi di navigazione dalla laguna a Nord di Venezia al Bacino di San Marco.

È questa la novità più interessante racchiusa nell’accordo tra il Comune di Venezia ed i Ministeri dei Beni Culturali e della Difesa, che prevede un utilizzo pubblico di alcuni spazi dell’Arsenale veneziano.

Il protocollo, già approvato in giunta, è ora all’esame del consiglio comunale prevede lo stanziamenti di 20 milioni di euro da parte del Ministero della Cultura per il restauro e la riqualificazione degli edifici “Officine e Comparto del ferro”. Dal PNRR potrebbero inoltre arrivare altri 170 milioni per la Biennale, di cui 105 saranno proprio destinati per il recupero dell’area dell’Arsenale in concessione alla Fondazione.

Per il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro si tratta di un “risultato strategico” con il quale “andremo ad acquisire il diritto ad utilizzare i bacini per manifestazioni, come il Salone Nautico. Infine, ma cosa del tutto non marginale, potremmo disporre di una nuova via navigabile per la città che significa non solo un risparmio di tempo per chi dalla laguna nord deve entrare in città e viceversa, ma anche dimostrare di saper cogliere e sfruttare le occasioni a beneficio di chi vive Venezia“.

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti