Concluso il Campionato Autunnale della Laguna di Lignano Sabbiadoro

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Cinque prove in quattro appuntamenti il bilancio finale dell’Autunnale di Lignano

Si è concluso il 32° Campionato Autunnale della Laguna e 8° del Diporto organizzato dallo Yacht Club Lignano dopo quattro appuntamenti e cinque regate totali. Ultima tappa quella di sabato 4 dicembre, che ha regalato una vista mozzafiato con le montagne imbiancate, che si sono “unite” alla laguna e al mare, così come a Lignano accade. Ottima la partecipazione con una trentina di barche provenienti da tutta la regione e confinanti, che hanno animato lo specchio acqueo antistante Lignano e le banchine di Marina Punta Faro.

32° Campionato Autunnale della Laguna, Classifica ORC-Open
Appassionante finale in classe A-B Divisione Crociera, con il sorpasso di Vega (Paolo MIlan,Jesolo Yacht Club ) su Cattiva Compagnia (Mucinat, Ziliotto, Zambon, Pizzolon, Yacht Club Lignano): le due barche hanno concluso in parità di punteggio, ma in considerazione del primo realizzato da Vega in regata 4, la parità si è risolta a favore di quest’ultima, così come da regolamento. Un bel finale, che ha messo a confronto gli equipaggi dello Starkel 41 e del Rimar 41.3. In classe C-D Crociera Take Five Jr (Roberto Distefano, YC Porto San Rocco) ha guadagnato un ulteriore punto su Barramundi (Andrea Frighetto, YC Hannibal), aggiudicandosi la vittoria finale. In Divisione regata classe A-B confermato primo con un certo distacco il Solaris 36 O.D Mayflower (Riccardo Zuccolo, SN Pietas Julia), sull’altro Solaris 36 Emy Too (Tommaso Comelli, LNI Monfalcone). Distacco tra il primo e secondo anche in classe C-D con il J92 di Elio Massimo Polo Furkolkjaaf, DN Sistiana) primo su Polemique 2, l’equipaggio quasi esclusivamente femminile dello Yacht Club Lignano sempre grintoso alla partenza! 

Invariata rispetto all’ultima tappa la classifica Open, calcolata in tempo reale: Dara 3, Vega, Take Five Jr. e Furkolkjaaf si sono confermati al primo posto di classe, con una classifica “corta” solo in classe Charlie-Delta con Take Five Jr. e Barramundi finite ad un solo punto una dall’altra. Vega di Paolo Milan si è anche aggiudicato sia il trofeo Solero, che il trofeo De Faccio Marocchi, per aver vinto la classifica Open nella classe con più imbarcazioni al via. In particolare il secondo Trofeo è stato messo in palio da Beppe Tosolini Mastro Distillatore con una particolare bottiglia Magnum di grappa su apposito espositore.

8° Campionato Autunnale del Diporto
L’Italia Yacht 12.98 Wine & Spirit (Candussi, Yacht Club Lignano) con 5 vittorie si è aggiudicato l’8° Campionato Autunnale del Diporto in classe Alfa-Bravo-Zero; en plein anche per Wind, l’X 382 di Alessandro Buja (YC Lignano), che è riuscito a realizzare il progetto giovani, regatando con a bordo gli atleti delle squadre agonistiche dello Yacht Club Lignano e del Circolo della Vela Mestre, che si sono alternati nei ruoli e durante le ultime tre tappe. Per Wind vittoria in classe Charlie e sicuramente record per età media con tre quarti d’equipaggio under 20. Infilata di vittorie parziali e naturalmente finale di classe per il First 36.7 Città di Fiume (Dario Tuchtan, LNI Pordenone).
Premi speciali per i primi armatori tesserati Yacht Club Lignano, rispettivamente nella classifica overall orc e diporto: Marco Mucignat con Cattiva Compagnia e Fabio Candussi con Wine & Spirit si sono aggiudicati i primi borsoni personalizzati Yacht Club Lignano, creati dal laboratorio artigianale Bolina Sail, riciclando le vele in disuso. Una nuova collezione con i colori di Lignano (Giallo e bluette) prodotta per la prima volta in occasione di questo 32° Campionato Autunnale. 

A chiusura della manifestazione nella piazzetta di Marina Punta Faro, all’aperto, si è svolta la premiazione. Un gran finale di stagione e di Campionato grazie anche al sostegno di “La Marca Vini & Spumanti”, Bolina Sail con gli accessori creati da vele riciclate e personalizzati YCLignano, Toio abbigliamento tecnico. Koki print & Visual Communication, Pizza Roncadin e Bepi Tosolini che hanno permesso di offrire a tutti i partecipanti il pacco gara con maglia tecnica personalizzata per tutti gli equipaggi e pizza fumante ad ogni post-regata, nonchè Nautica East Wind, che ha attivato delle promozioni. Fondamentale il sostegno continuo di  Marina Punta Faro e Marina Sant’Andrea, che hanno offerto ospitalità a tutte le imbarcazioni provenienti da fuori Lignano da prima dell’inizio del Campionato e che si protrarrà fino a domenica 12 dicembre.

Le attività dello Yacht Club Lignano si prendono una pausa, ma presto sarà tempo di programmare nei dettagli la nuova stagione con regate e allenamenti delle squadre agonistiche Optimist e Laser.

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti