A Torbole l’Halloween Cup torna con numeri da record

Iniziata sabato 30 ottobre al Circolo Vela Torbole l’Halloween Cup della classe Optimist, felicemente tornata con i numeri del record toccato nel 2019, arrivato poco meno a 600 regatanti. Quest’anno dunque si è tornati ai numeri pre-pandemia, per la felicità dei bambini e delle loro famiglie, che hanno avuto la possibilità di avere in questo fine stagione un confronto internazionale con 21 nazioni presenti.

Un campo di regata unico, quattro batterie juniores e una cadetti e dopo due giorni di regata 4 prove portate a termine per gli uniores, 3 per i cadetti, grazie ad un Comitato di Regata FIV, che appena arrivato il primo refolo di vento è stato pronto a posizionare il campo di regata e dare le partenze in rapida successione per tutte le batterie.

Nonostante le giornate non limpide per l’avvicinamento di una perturbazione prevista per l’ultima giornata di lunedi 1 novembre, è stato uno spettacolo vedere in acqua così tante barche, soprattutto in un periodo di fine stagione come questo.

Tra le nazioni partecipanti anche USA, oltre alle ormai affezionate Austria, Germania, Polonia, Ungheria, Belgio, Gran Bretagna, Irlanda, Spagna, Svezia, Norvegia, Olanda e sempre più presente anche Estonia, Repubblica Ceka.

Nella prima giornata grande abilità del Comitato di regata che ha sfruttato l’ultima raffica di vento da sud e soprattutto l’ultimo pomeriggio in cui la luce durava un po’ di più, considerato il cambio dell’ora avvenuto domenica: tre prove per gli juniores e una per i cadetti l’ottimo risultato della prima giornata, mentre domenica il vento è durato giusto il tempo di una prova, ridotta al bastone di poppa per le flotte verdi e dei cadetti.

La classifica provvisoria vede al comando tra gli juniores James Pine, protagonista di due primi, un terzo (scartato) e un secondo; segue a 3 punti l’altro timoniere a stelle e strisce Wylder Smith, che- scartato un diciasettesimo, con 3-1-3 è avanti di 1 punto ad Alessandro Massironi (CN Bardolino); ottime posizioni assolute delle prime ragazze: quarta overall e prima femminile Aurora Ambroz (CVMuggia) seguita a ruota dalla locale Victoria Demurtas (Fraglia Vela Riva).

La classifica nella top 10 rimane molto corta con 8 concorrenti racchiusi in 2 punti dal quarto all’undicesimo posto: bisognerà vedere se lunedì, nonostante il maltempo previsto, con prima partenza prevista alle ore 8:00, soffierà vento da nord tale da permettere altre regate e giocarsi in acqua le primissime posizioni.

Tra i cadetti (9-10 anni) lotta al vertice tra Artur Brighenti (2-1-1, CNBrenzone) e Andrea Demurtas (3-2-3, Fraglia Vela Riva); terzo Cristian Castellan (5-3-4, CV Muggia). Tedesca la prima bambina Malea Hochbaum, decima assoluta su 115 regatanti.

Il Garda Trentino si è dimostrato ancora una volta sorprendente con il vento che non è mancato neanche in questo periodo dell’anno: per tante nazioni del nord-est  europa che in questi giorni hanno vacanze scolastiche è una delle ultime occasioni per regatare in condizioni climatiche tutto sommato ancora buone e, a giudicare dai numeri alti di partecipanti, l’occasione dell’Halloween Cup per tornare a Torbole è apprezzata da tantissime squadre agonistiche, giunte sul Garda Trentino con le famiglie.

Il 9° Trofeo Halloween Cup sarà assegnato alla Società con i migliori 4 atleti classificati.

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti