Youth Foiling Gold Cup: Situazione complicata per il meteo

Il vento leggero condiziona la domenica di qualificazioni della YFGC

 Solo due prove portate a termine oggi nel quarto giorno della Youth Foiling Gold Cup. Per i team e per il comitato di regata è stata una giornata particolarmente impegnativa, in cui le condizioni meteo previste non si sono verificate. I temporali a nord del Golfo di Cagliari hanno impedito al vento da nord-est di entrare steso sul campo di regata. 

Le due prove sono state disputate con vento leggero molto variabile sia di intensità che direzione. La prima prova, che chiude il volo iniziato ieri, è stata vinta da Young Azzurra, mentre la seconda prova, partita dopo una lunga attesa del vento, è stata vinta da Team France, che però è penalizzato di 4 punti in classifica generale, per via dell’OCS in partenza. Il comitato ha tentato di far partire anche una terza regata, annullata per un calo di vento sul campo.

La classifica dopo 18 prove rimane invariata. Si riprende domani con l’ultimo giorno di qualificazioni. Il primo team in classifica guadagnerà un posto diretto per la finale, mentre gli altri team dovranno ancora passare per i knock out. 

Paula Barcelo – EQUAL Sailing: “Oggi è stato piuttosto difficile. Il vento era rafficato e instabile. E’ stato anche il primo giorno di pioggia, da quando siamo qui. È stato molto impegnativo per il comitato di regata posizionare il campo di regata, ma hanno fatto un ottimo lavoro. Con queste condizioni marginali, quando il confine stare sui foil oppure no è molto sottile, non è facile gestire la barca e allo stesso tempo tenere d’occhio il campo di regata. Ma siamo contente e sicure che la curva di apprendimento salirà”.

Arnaud Grange – Okalys Youth Project / SNG: “Abbiamo avuto una giornata complicata perché le condizioni erano molto instabili. Il mio team ha disputato solo una regata in cui eravamo in ritardo sulla linea di partenza e durante la regata abbiamo cercato di recuperare un po’. È stata una giornata frustrante per noi, non abbiamo regatato come volevamo. Ma siamo felici dei risultati complessivi. All’inizio dell’evento abbiamo sostituito due membri dell’equipaggio. Normalmente navighiamo con tre persone, ma ora siamo in quattro. Quindi la configurazione a bordo è cambiata un po’, così come la comunicazione. Ma stiamo migliorando ogni giorno”.

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti