Ad Arca SGR di Furio Benussi la line honours della Rolex Giraglia 2021

26 ore 8 minuti e 10 secondi, questo è il tempo che ha impiegato a coprire le 241 miglia del percorso della Rolex Giraglia 2021 il maxi 100’ Arca SGR di Guido e Adalberto Miani, con Furio Benussi come skipper e un equipaggio di talenti come Vittorio Bissaro, Andrea Caracci, Nicolas Brezzi, Stefano Spangaro (boat captain), Lorenzo Bressani, Andrea Ballico e tanti altri che hanno compiuto l’impresa.

“La vittoria in tempo reale era il nostro obiettivo – ha raccontato all’arrivo proprio Guido Miani – ma è stata incerta fino alle ultime miglia con Magic Carpet Cubed che ci è stato vicinissimo per tutta la regata. Abbiamo navigato sempre bene e al massimo della velocità, un po’ lenti nella prima parte della regata con venti piuttosto leggeri, ma siamo stati ricompensati da una tratta finale fantastica. Dal giro della Giraglia abbiamo toccato punte di oltre 21 nodi di velocità. Il record in queste condizioni era impensabile, ma la barca ha dimostrato tutto il suo potenziale contro avversari non facili”. 

Arca SGR ha girato l’isolotto della Giraglia questa mattina alle 7:01 seguita a 15 minuti di distanza da Magic Carpet Cubed di Lindsay Owen-Jones. Alle 08:44 è stato il turno di Leopard 3 che ha così chiuso il terzetto che è stato in testa per tutta la regata. Ampiamente rispettate le condizioni meteo previste alla partenza, con il vento da SW che è andato a intensificarsi nel corso della giornata e che ha dato una spinta notevole alle barche rimaste indietro e che, al momento di scrivere, viaggiano verso nord a velocità superiori ai 10 nodi.

Questi i primi 10 passaggi alla Giraglia
07:01 Arca
07:16 Magic Carpet
08:44 Leopard 3
10:06 Capricorno
10:13 Pendragon VI
10:17 Anywave Safilens
11:12 @robas
12:45 Leaps and Bounds 2
12:45 Inti 3
12:46 Wild Joe

Tra la nottata di oggi e la giornata di domani sono previsti gli arrivi del grosso della flotta, con la sede dello Yacht Club Italiano che si è attrezzata per accogliere H24 tutti i velisti ‘reduci’ dalla bella navigazione, con distribuzione di focaccia e bevande, nell’assoluto rispetto delle disposizioni in materia di Covid. Bisognerà attendere ancora diverse ore e altrettanti arrivi prima di poter ipotizzare una classifica in tempo compensato, benché si possano già evidenziare le ottime performance overall dell’IRC52 @Robas del francese Gerard Logel in IRC (il raggruppamento più numeroso con 74 partenti) e dello Swan 42 Voloira IV di Francesco Zucchi tra gli ORC.

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti