Nuovo hub strategico sul Mar Adriatico per Cantiere del Pardo

Cantiere Orioli è il nuovo centro di varo sul Mar Adriatico per gli yacht prodotti dal Cantiere del Pardo

Cantiere del Pardo stringe un’importante partnership con lo storico Cantiere Orioli di Marina di Ravenna. Una sinergia per rispondere all’aumento delle vendite e alla costante crescita del numero di imbarcazioni che mensilmente vengono consegnate negli Stati Uniti.

L’affermato cantiere ravennate diventa quindi un partner strategico del Cantiere del Pardo mettendo a disposizione un vero e proprio hub sul Mar Adriatico, con l’obiettivo di poter usufruire di un centro di varo dove effettuare test e assicurarsi della messa a punto degli yacht prima delle consegne agli armatori.

L’aumento costante dei volumi di vendita richiede anche un salto di qualità dal punto di vista di servizio e delivery delle imbarcazioni. Ma non solo: clienti e dealer potranno prenotare e organizzare prove in mare e test degli yacht. Il Cantiere Orioli sarà quindi anche centro servizi del Cantiere del Pardo, un punto d’appoggio sul mare che fornirà supporto tecnico e di visibilità del brand, con un’immagine che rispecchierà l’identità del Cantiere del Pardo.

La storia imprenditoriale del Cantiere Orioli nasce più di settant’anni fa quando, nel 1946, il capomastro Enrico Orioli stabilì la sede operativa a Marina di Ravenna. Da tre generazioni, la famiglia Orioli costruisce e ripara navi e imbarcazioni, portando avanti un’attività che si tramanda di padre in figlio.

Il successo si deve alla capacità di conservare e integrare le conoscenze, al know-how e all’artigianalità da storico cantiere navale, alle strutture organizzative, alle più recenti attrezzature e ai macchinari necessari per soddisfare i rigorosi standard richiesti per il refit e la riparazione degli yacht. Expertise che contribuisce a rendere ancora oggi il Cantiere Orioli leader italiano del settore.

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti