Doccia fredda del CIO: Sempre più probabile l’addio al misto offshore per Parigi 2024

World Sailing, la federvela mondiale, ha ricevuto un aggiornamento dal Comitato Olimpico Internazionale (CIO) in merito alla nuova disciplina olimpica del doppio misto offshore.

La sicurezza, la portata e complessità sul campo di regata, oltre agli alti costi di trasmissione hanno spinto il CIO a chiedere a World Sailing di proporre classi alternative per la decima medaglia della vela ai Giochi Olimpici di Parigi 2024.

A pesare nella scelta del Comitato Olimpico Internazionale sembra sia stata anche l’attuale mancanza di un Campionato del Mondo di classe.

Il CEO di World Sailing, David Graham, ha commentato: “Questa non è una decisione ufficiale del CIO, ma piuttosto una direzione di viaggio e assistenza per aiutare World Sailing ad assicurarsi la nostra decima medaglia a Parigi 2024, se l’evento Offshore non fosse approvato dall’esecutivo del CIO Consiglio all’inizio di giugno”

“Questa è una notizia molto deludente e siamo consapevoli che questo turbamento sarà diffuso nella nostra comunità se la decisione non andrà a nostro favore. Il Mixed Offshore Event è stato democraticamente selezionato dai nostri membri e rimane il nostro evento di prima scelta per Parigi 2024; noi lo hanno reso chiaro al CIO e continuerà a farlo, tuttavia il contenuto della lettera del CIO è coerente con le decisioni prese in altri sport”

“Ora è il momento per la comunità di World Sailing di unirsi e lavorare in modo collaborativo. World Sailing si trova in una posizione senza precedenti. Abbiamo linee guida chiare dal CIO e una scadenza rigida, entro la quale dobbiamo concordare le alternative proposte”.

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti