Luna Rossa, Max Sirena:”Vogliamo poter essere pronti a regatare con tutte e due le barche”

Max Sirena ed il patron di Luna Rossa Prada Pirelli Team Patrizio Bertelli sono intervenuti oggi al Festival dello Sport organizzato dalla Gazzetta.

Nel corso dell’intervista, ospiti in collegamento web di Gianluca Pasini, non sono di certo mancate dichiarazioni importanti in vista della prossima Coppa America.

Contiamo di varare barca 2 entro la fine del mese” ha spiegato Max Sirena “L’obiettivo è quello di regatare il 17 dicembre con barca 2, ma entrambe le barche saranno comunque in racing mode, così potremo decidere solo all’ultimo minuto che barca utilizzare“.

Nel corso delle regate sarà fondamentale la tattica, certo – continua lo skipper di Luna Rossa – sarà una tattica completamente differente rispetto al match race di Valencia ma comunque torneremo a partire di bolina ed anche questo farà la differenza. Il gioco sarà senz’altro quello di spingere l’avversario verso le linee immaginarie che delimitano il campo di gara, così da costringerlo a virare e fargli perdere velocità“.

A proposito di velocità “a Cagliari, in allenamento abbiamo raggiunto i 49 nodi di velocità, ma vis posso assicurare che da bordo si ha molto meno la percezione di quanto veloci si va e per assurdo fa molto più impressione guardarla da fuori.”

Attualmente il team si trova in Nuova Zelanda, ad Auckland, dove gran parte ha già concluso il periodo di quarantena reso obbligatorio dal governo kiwi.

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti