Mondiale Nacra 17, le prime parole di Vittorio Bissaro e Maelle Frascari

Vittorio Bissaro (Fiamme Azzurre) e Maelle Frascari (CC Aniene) sono campioni del mondo del catamarano misto foiling Nacra 17.

Ecco le prime impressioni, raccolte a caldo, del nuovo Campione del Mondo Vittorio Bissaro: “Che dire!? Un’emozione incredibile, sono ancora un po’ frastornato, senza parole, faccio fatica a crederci, mi sento tanto leggero, come se mi fossi tolto un peso, come aver compiuto un compito che andava fatto, dopo una settimana nella quale stavamo andando davvero forte. Leggerezza, felicità e spensieratezza! Questa vittoria la dedico a Giulia, mia moglie, perchè mentre io giro il mondo e vivo queste emozioni fortissime, insieme a Maelle, seguendo questo obiettivo sportivo che è una cosa un po’ particolare, lei dietro le quinte mi da sempre un grande supporto, accetta il mio mestiere, e sono sicuro che non è una cosa facile. E’ stata importante: in un momento difficile durante questo campionato avevo bisogno di un supporto e lei è riuscita a darmelo, dandomi quella energia e quella lucidità in più che mi ha permesso di tenere botta fino alla fine e portare a casa questa bellissima vittoria.”

Il video della Medal Race finale

MICHELE MARCHESINI – Direttore Tecnico Squadra Olimpica FIV:“Una Medal Race emozionante, un risultato eccezionale, Bissaro e Frascari vincono il mondiale, è il secondo consecutivo per l’Italia in questa classe. I due ragazzi hanno fatto una settimana eccezionale, hanno tenuto di testa, sia Vittorio che Maelle. Ci sono stati alti e bassi per tutti gli equipaggi nelle varie prove, ma quello che paga come dico sempre è la solidità, la costanza. Siamo molto soddisfatti. Bellissima anche la rimonta di Tita e Banti, credo abbiano la migliore classifica delle Finali, e hanno vinto la Medal Race oggi. Quindi tanta base per continuare a lavorare, abbiamo un altro Mondiale tra soli due mesi in Australia e poi le Olimpiadi: ci siamo!”
 
GABRIELE BRUNI – Tecnico Nacra 17:“Sono felicissimo! Vittorio e Maelle campioni del mondo! Hanno fatto una Medal eccezionale, veramente mi convinco sempre di più che la testa è la cosa più importante in un atleta, perché a questo punto sono tutti fortissimi, tutti allo stesso livello, e loro hanno gestito la loro testa in un modo perfetto. Anche Ruggero e Caterina hanno vinto la Medal egregiamente, hanno dimostrato che l’Italia sul Nacra 17 è fortissima. Andiamo avanti così. Continueremo ad allenarci, tra due mesi c’è ancora un Mondiale, cercheremo di vincere anche quello!”

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti