Vela Veneta

Campionato Italiano Asso 99: Assterisco si cuce il tricolore

Ritorna sul podio, cucendosi un nuovo tricolore Asso 99, Assterisco, lo scafo armato da Pier Giorgio Zamboni e timonato dal gargnanese doc  Pierluigi Omboni. Con loro Fabrizio Butturini, Paolo Moccia, Paolo Orsatti e Cesare Togni. Insieme hanno voluto dedicare la vittoria al loro ex trapezista Pierino Biemmi, scomparso qualche mese fa, che ha lasciato nei cuori di tutti il suo sorriso, la sua disponibilità e una gentilezza fuori dal comune.

È stata questa l’immagine di un campionato appassionante, corso sempre di mattina, per sfruttare raffiche e onde del Peler. La vittoria per l’inossidabile coppia Zamboni-Omboni è arrivata prima della sesta prova, grazie ad un quarto posto finito nello scarto.

Segno di una continuità che fa di Assterisco la barca spesso da battere. Anche oggi il lago, nello specchio d’acqua tra Bogliaco e Gargnano, per l’organizzazione del CV Gargnano e sotto l’Egida della Federazione Italiana Vela, è stato il teatro ideale per splendide planate dove l’intramontabile Asso 99 ha potuto esprimersi al meglio. Assterisco inizia subito bene con un 1-2 come parziali che lo porta in testa.

Un 1-2 anche nella seconda giornata, con un quarto posto da tenere, che però mette in salvo, e così lo scontro finale è uno spareggio tra i veneti di Assatanato, con a bordo anche il presidente del CVGargnano Lorenzo Tonini, ed i tedeschi di Spasso per Sei. Assatanato, comandato da Ivano Brighenti (YC Acquafresca) si aggiudica l’argento con un solo punto di distacco e cede il titolo vinto nel 2018 nelle acque di Brenzone.

Medaglia di bronzo per il tedesco Leopold Fricke, figlio di Karl, il vincitore assoluto della Cento 1977 con il legno Xenophon. Quarto è Davide Bianchini con i ragazzi di Gargnano e Salò (Larcher, Albini, Giambarda, Minoni, Venturi), 5° Andrea Farina (Cn Brenzone con il bresciano Robazzi). Le due posizioni successive sono delle dame Nora Weger e le bresciane Laura Galbiati-Elena Reboldi. 

Domani si entra ancora più nel vivo delle manifestazioni che vedono impegnato il Circolo Vela Gargnano in questo finale di stagione. Alle 8,30 come da tradizione salpa il Trofeo Gorla che festeggia i 53 anni. Il prologo della Centomiglia vedrà sulla linea di partenza 120 imbarcazioni che si daranno battaglia tra Gargnano, Malcesine poi su fino a Torbole per tornare a Gargnano con una boa obbligatoria a Brenzone.

Articoli relativi

Commenti