Tp 52 World Championship: Undici aspiranti al trono

Undici rappresentanti degli undici team delle 52 SUPER SERIES, erano presenti alla imponente conferenza stampa inaugurale del campionato che ospiterà ben 8 diverse nazionalità e si terrà nelle acque di Portals da domenica 25 a giovedì 29 con un massimo di dieci regate nella baia di Palma.

L’evento è il più importante della stagione delle 52 SUPER SERIES poiché, oltre a contare per il titolo della stagione, la barca che verrà incoronata a Portals questa settimana, per un anno potrà fregiarsi del titolo di campione del mondo TP52. Un titolo che è ancora cucito sulle maglie di Quantum Racing. La barca dell’armatore americano Doug DeVos ha vinto sei delle dodici edizioni della Coppa del Mondo che sono state disputate fino ad oggi.

Ma la storia non conta nelle 52 SUPER SERIES. La stagione 2019 delle Series è senza dubbio la più competitiva di tutte le sue edizioni. Tre diversi vincitori nelle tre tappe disputate (Platoon, Provezza e Quantum) e un leader del circuito, Azzurra, che nonostante non abbia vinto una tappa si è affermato con la massima consistenza. Inoltre, la barca della famiglia Roemmers sa già cosa vuol dire vincere una Coppa del Mondo nelle acque di Puerto Portals. E’ accaduto già nel 2015, ma quest’anno siamo certi che sarà più difficile per tutti.

Il CEO di Puerto Portals, Corinna Graf, ha accolto con grande piacere la conferenza stampa e ha dichiarato: “Per noi è un orgoglio poter portare a Maiorca un evento sportivo di così alto livello e avvicinarlo a tutti i maiorchini. E ancora più è un piacere considerando che è già la quinta stagione che questa regata è con noi e che la nostra volontà è che saremo insieme per altri cinque anni ”.

Domani si terrà la regata ufficiale di allenamento con le undici barche partecipanti e da domenica al via le regate che decideranno il Campione del mondo 2019 della classe TP52.

Dichiarazioni dei protagonisti del Rolex TP52 World Championship Puerto Portals:

Ed Baird, Quantum Racing:“La storia è dalla nostra parte, ma ora non vale molto in questa competizione. La realtà è che questa flotta è molto forte e anche e se osservi questa stagione vedi che ci sono tre diversi vincitori nelle tre gare disputate e in tutte devi aspettare sino all’ultimo minuto per conoscere il vincitore ”

Guillermo Parada, timoniere di Azzurra:“Veniamo per rompere la serie e vincere l’evento. Siamo felici di essere in questa competizione mondiale, il che è una motivazione in più. Abbiamo ottimi ricordi dell’ultima volta che siamo stati qui in per il titolo mondiale. Speriamo di farlo così come nel 2015. Speriamo di vincere la nostra terza Coppa del Mondo e di non essere ultimi”.

Pedro Más, prodiere di Platoon:“Non abbiamo la pressione di essere spagnoli, ma è un evento speciale per maiorchini e spagnoli che si contendono la Coppa del Mondo qui a Maiorca. Siamo sempre stati bravi a navigare qui in queste acque. Amiamo regatare a Maiorca e questo di Puerto Portals è un evento che mi piace molto ”

John Cutler, timoniere di Provezza:“Speriamo di fare meglio che a Cascais dove non stavamo bene in condizioni di vento forte. Ci sarà meno vento qui e abbiamo Nacho Postigo in barca, quindi siamo fiduciosi di poter fare cose buone a Portals. Abbiamo bei ricordi perché due anni fa abbiamo vinto la nostra prima regata nelle 52 SUPER SERIES.”

Alberto Barovier, skipper di Bronenosec:“Adoro navigare a Palma ed essere a Puerto Portals. Mi sembra uno dei posti migliori per navigare e le condizioni di Palma sono ideali. Due settimane fa stavo navigando alla Copa del Rey e sembra che le condizioni saranno molto simili questa settimana, quindi spero che l’esperienza della Copa del Rey ci sia di aiuto.

Andrés Soriano, Armatore e timoniere di Alegre:“La competizione è molto dura quest’anno ed è una regata molto importante della stagione. La baia di Palma è una location in cui mi piace navigare ed essere a Portals è sempre un grande onore. Per me è speciale venire a Portals perché ero già qui all’inaugurazione di questo porto ”.

Adam Beashel, tattico di Sled:“Questo è un ottimo posto per competere e dove divertirsi a vela. Le aspettative meteorologiche sono buone e speriamo che ci siano ottime condizioni. Speriamo di ottenere buoni risultati dopo non essere stati presenti a Cascáis. ”

Tom Wilson, timoniere di Gladiator:“Tony Langley ha regatato in dieci Mondiali e vuole sempre competere. Non siamo stati presenti negli ultimi due eventi e arriviamo ai Mondiali con l’intenzione di fare buoni risultati e sorprendere tutti. ”

Adrian Stead, tattico di Phoenix 11:“Siamo lieti di essere qui con questi undici grandi team che navigano nella baia di Palma. Inoltre, c’è Rolex come sponsor. Tutto è fantastico, ma sarà una settimana molto dura di massima concorrenza. “

Cameron Dunn, tattico di Phoenix 12:“Non ci sono amicizie in acqua, e anche se abbiamo lavorato insieme con le due barche del team Phoenix, quando gareggiamo ogni barca fa la sua competizione”.

Mikael Mergui, timoniere di Team Vision:“Siamo molto felici di far parte della Coppa del Mondo nella flotta 52 SUPER SERIES. Il nostro obiettivo è divertirci e continuare a scalare la curva di crescita che abbiamo fissato in questa stagione. È la nostra seconda tappa nel circuito e speriamo di avere un buon ruolo ”.

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti