Vela Veneta

Iniziata con vento forte la 4^ regata nazionale Open Skiff

Giornata inaugurale della 4^ regata nazionale del singolo giovanile FIV “Open skiff” davvero difficile e impegnativa per il centinaio di giovani velisti arrivati sul Garda Trentino e ospiti del Circolo Vela Arco fino a domenica. D’altra parte si sa che sull’alto Garda il vento può essere anche forte e così è stato. Per chi è abituato alle condizioni di vento superiore ai 15 nodi è stata sicuramente una giornata divertente, perchè se onda e raffiche non sono un problema, la regata si trasforma in puro divertimento.

Gli under 17 hanno portato a termine tre regate, mentre i più piccoli under 13 due; non sono mancati ritiri e diverse rotture di attrezzature, tra cui la squadra del Circolo vela Arco, che- giocando in casa- puntava in alto. Ma ci sono altre due giornate davanti e quindi tutto è ancora da giocare. Tra gli under 17 l’andamento dei primi due è stato a dire poco costante: tre primi per il sardo Leonardo Nonnis (LNI Villasiumius) e tre secondi per il ligure Federico Bergamaschi (US Quarto).

Ottima terza e prima femmina un’altra sarda, la portacolori della Lega Navale Sulcis Sara Murru (4-3-8), seguita a 5 punti dalla portacolori del Circolo vela Arco Beatrice Conti. meno netti i parziali degli under 13 con in testa Lorenzo Manzotti (1-2 i parziali, LNI Ancona), seguito a 2 punti dal pugliese Federico Quaranta (LNI Taranto, 4-1). In parità di punteggio De Molfetta (CV Azimuth), terzo con 2-4, e Achille Casalino della Lega navale di Taranto, regolare con due terzi. Sesta assoluta e prima femmina Eribea Letizia Canavizzi (CNV Argentario).

Articoli relativi

Commenti