Vela Veneta

NARC, conclusa la prima parte della stagione con le spring series

Il Campionato del Mondo ORC per le barche d’altura avrà inizio tra pochi giorni, precisamente nella prima settimana di giugno, a Sibenik in Croazia. Questa è la 5^ edizione in quindici anni che si tiene in Adriatico a riprova dell’importanza del “nostro” mare per la vela d’altura.

Il North Adriatic Rating Circuit 2019, più brevemente NARC, è stato pensato e voluto per questo, per dare ancora più impulso ed importanza alla grande vela d’altura nel nord Adriatico.

Quattro eventi con cinquantadue barche iscritte da sei nazioni diverse. Tredici gli Armatori stranieri e seicento il numero degli atleti coinvolti. Questi sono in sintesi i numeri del Circuito, numeri che riflettono la voglia degli Armatori e degli Equipaggi di confrontarsi sui diversi campi di regata in prove tecniche sulle boe e regate offshore.

Il NARC ha ultimato la sua fase primaverile, le Spring Series il 19 maggio con la regata di Pula. Il circuito per barche ORC, organizzato in collaborazione tra sette Circoli velici (Yacht Club Hannibal; Yacht Club Lignano; Società Vela Oscar CosulichPolisportiva San Marco; Società Nautica Laguna; Yacht Club Marina Portoroz; Yacht Club Vega) ha portato a termine una serie di allenamenti e regate corse in Italia, Slovenia e Croazia. Le condizioni meteo – marine sono state molto differenti e soprattutto poco favorevoli nell’ultimo periodo a causa delle abbondanti piogge, particolarmente straordinarie nel mese di maggio.  A caratterizzare questa fase primaverile del NARC è stato il percorso di avvicinamento e di allenamento in vista del Campionato Mondiale ORC di Sibenik. Ben trentasei gli equipaggi presenti al Campionato mondiale che hanno scelto di utilizzare questo circuito per mettere a punto le imbarcazioni e per affinare l’affiatamento e la tecnica degli equipaggi. 

Il bilancio è stato assolutamente positivo per l’organizzazione. La partecipazione, tra tutti gli eventi previsti in calendario, ha raggiunto il culmine alla Regata dei Due Golfi di Lignano, selezione per il Campionato Italiano d’Altura. Il livello tecnico e qualitativo dei partecipanti è stato notevole, sia tra gli equipaggi italiani che stranieri.

Le classifiche, al termine della Spring Series, vedono WB Seven, l’Xp 44 SPORT di Bassetti Gianclaudio, primeggiare nella classe A; Vola Vola Endeavour, il Millenium 40 di Novello Stefano in testa nella classe B; Lady Day, Italia 9.98 F di Corrado Annis, prima nella numerosa classe C. 

Le premesse dunque lasciano ben  sperare nella partecipazione alla fase autunnale del circuito.

Articoli relativi

Commenti