Vela Veneta

Che festa a Portopiccolo per la Grand Soleil Cup

Un’altra edizione record per la Grand Soleil Cup. Mai nella storia in Adriatico della regata del Cantiere del Pardo si erano viste 45 imbarcazioni sulla linea di partenza.

Portopiccolo (TS) ha ospitato la 19esima edizione della Grand Soleil Cup. Una grande festa per tutti gli amanti Grand Soleil Yachts resa possibile grazie all’ospitalità del marina e dello yacht club di Portopiccolo. Due giornate per veri appassionati, caratterizzate da condizioni meteo altalenanti ma sostenute da un’allegra ed entusiasta atmosfera in banchina.

Sabato 18 maggio, primo e unico giorno di regate, si è tenuta la cosiddetta “Lunga” con un “borino” intorno ai 10-15 nodi, una regata costiera di circa 12 miglia con boa proprio sotto all’affascinante castello di Miramare. Primo a tagliare il traguardo in tempo reale il Grand Soleil 58 Forever che ha preceduto tutti anche nella seconda prova a bastone.

Domenica 19 maggio, invece, la pioggia e l’assenza di vento hanno causato l’annullamento dell’ultima prova e lasciato spazio alla premiazione che ha visto il Grand Soleil 34 Performance Agylion di Oris d’Ubaldo vincere in overall dopo le due prove disputate, mettendosi alle spalle tutte le imbarcazioni più grandi.

Sabato sera, ha impreziosito la due giorni del Cantiere del Pardo una splendida serata di festa con armatori, equipaggi e appassionati del mondo Grand Soleil.

Il Cantiere del Pardo ringrazia tutti gli armatori che hanno partecipato, con famiglie e amici, tutto lo staff del cantiere che ha contribuito attivamente alla perfetta riuscita della manifestazione a conclusione della Cantiere del Pardo Week. Una settimana (dall’11 al 19 maggio 2019) durante la quale tutti i modelli di imbarcazioni a vela Grand Soleil Yachts e a motore Pardo Yachts sono state in esposizione per il pubblico lungo le banchine di Portopiccolo a disposizione dei clienti, dei dealer internazionali e della stampa.

Articoli relativi

Commenti