Vela Veneta

Le novità del nuovo regolamento ORC 2019

L’Offshore Racing Congress (ORC) si pregia di annunciare la pubblicazione della versione 2019 dei propri Regolamenti, Il programma per calcolare i certificati Velocity Prediction Program (VPP) e il calendario mondiale degli eventi, postati sul sito dell’ORC www.orc.org.
I regolamenti ORC sono organizzati in due parti, una riguardante le misurazioni secondo l’International Measurement System (IMS), il secondo (il Regolamento ORC) che stabilise formule e limiti sia per ORC International che Club.

Poi c’è la Superyacht Rule (ORCSY), e quella per gli Sportboat. C’è poi il regolamento ORC per i Campionati, che include Bando e Istruzioni di regata standard, Checklist per presentare un “bid” per un Campionato, l’insieme dei quali è noto come “Green Book.” Tutto quanto è consultabile e scaricabile dal link www.orc.org/rules.

I cambiamenti rispetto alla versione 2018 sono basati su richieste da parte degli utenti rappresentati nel Congresso ORC sotto forma di Submission, o da decisioni maturate nelle riunioni del Management Committee, del Comitato Tecnico Internazionale (ITC), e del personale tecnico. Le decisioni sono state approvate all’Assemblea Annuale dell’ORC a fine Ottobre a Sarasota, in Florida, e sono riassunti nel testo visibile al link: www.orc.org/changes.

Fra i cambiamenti ci sono miglioramenti al modello idro e aerodinamico del VPP basati su ricerche, osservazioni e richieste dalle flotte. Ad esempio è stata rivista la resistenza dovuta al moto ondoso, come pure la resistenza al vento dell’equipaggio. E’ stata introdotta come variabile anche la posizione trasversale dell’equipaggio, ottimizzata in base alla posizione trasversale e non solo attivata da un angolo di sbandamento fisso.

Il Regolamento IMS 2019

Il regolamento IMS fornisce la base per le misurazioni necessarie al regolamento ORC. Per quest’anno non ci sono molti cambiamenti, ma alcune procedure sono state chiarite e semplificate. Sono ora contemplate eliche a 4 pale, e assi dell’elica installati fuori dalla mezzeria, ed altre misurazioni della prova di stabilità usando il boma, e nelle misurazioni delle vele.

Il Regolamento ORC Rating System stabilisce le formule usate per calcolare vari parametri in base alle misurazioni eseguite secondo l-IMS, nonchè i valori di “default” in mancanza di misure, e le varie opzioni per il calcolo delle classifiche. Nell’edizione 2019 sono stati fatti diversi chiarimenti. Una delle novità è che in caso si utilizzino sia spinnaker simmetrici che asimmetrici, l’Armatore può dichiarare che porta lo spi asimmetrico solo murato in mezzeria, e non sul tangone, il che comporta una piccolo variazione in caso l’asimmetrico sia grande rispetto ai simmetrici nell’inventario.

I nuovi limiti di CDL sono:

Class A: 16.50 >= CDL > 11.62 m
Class B: 11.62 >= CDL > 9.80 m
Class C:   9.80 >= CDL > 8.60 m

L’unico cambiamento nei limiti che definiscono le Classi è nel limite fra la Classe A e B, allungato da 11.60 a 11.62, al fine di mantenere nel Gruppo B le barche salite sul podio degli ultimi Campionati ORC.

Per I nuovi certificati, sia ORC Club che ORC International, ogni nazione può decidere di aggiungere dei percorsi speciali, basati su percorsi tipici e sperimentati, e produrre una terza (o quarta) pagina che li rappresenta, in aggiunta a quelli già inclusi nella prima pagina (Circular Random, Ocean Course, W/L, No Spi).

Per la maggioranza dei possessori di certificato la prima domanda è:”come cambierà il mio rating nel 2019? I test run indicano un cambiamento di GPH molto ridotto (+/-0.5%) per il 90% delle quasi 2000 barche che costituiscono la flotta ORCi.

Le piccole differenze del nuovo programma non produrranno grandi differenze nei risultati.

I maggiori Campionati disputati nel 2018, ricalcolati con i nuovi rating 2019, e i piazzamenti non cambiano.

“I cambiamenti che decidiamo ogni anno non devono suscitare allarmi,” ha detto Bruno Finzi, Presidente dell’ORC. “Il nostro fine è rendere il Sistema ORC sempre più preciso, anno dopo anno, il che è possibile grazie ad investimenti in ricerca, e all’inesauribile contributo volontario dell’ITC. I piccoli cambiamenti di quest’anno non cambieranno le classifiche serrate che si sono viste negli ultimi anni dovunque si usi il sistema ORC.”

L’inizio dell’emissione di certificati validi per il 2019 è a discrezione di ciascuno dei 36 rating office nazionali del sistema ORC. La lista è pubblicata in www.orc.org/ratingoffices.

Chi è interessato al DVP 2019, lo può comprare al prezzo scontato di 360€ fino al 15 Gennaio, e successivamente al prezzo normale di 600€. Ulteriori informazioni sul DVP ORC 2019 si trovano al link www.orc.org/dvp.

Il Sistema ORCsy fornisce rating par una vasta gamma di superyacht di lunghezza superiore a 30m

Alla pagina dei Superyacht (ORCsy) è disponibile il nuovo Regolamento aggiornato www.orc.org/superyacht.

E chi fosse interessato a comprare il programma Superyacht DVP, lo possono fare per 840€ per utenti già registrati e 1200€ per nuovi utenti, seguendo le istruzioni alla pagina www.orc.org/index.asp?id=206.

Chiunque sia interessato a sapere come cambia il VPP 2019 per la propria barca, o qualsiasi altra, o valutare variazioni di stazza, può usare il portale Sailor Services col quale oltre a certificati di prova. Inoltre si possono ottenere le polari complete (Speed Guide) e le velocità ottimali (Target Speeds) a prezzi modici, pagando con carta di credito via PayPal. Questo servizio è accessibile a seguito di una semplice registrazione gratuita www.orc.org/sailorservices.

Articoli relativi

Commenti