Dall’Adriatico all’Atlantico, Massimo Juris e Pietro Luciani raccontano la loro esperienza alla CompVela

Venerdì 7 aprile alle 18:00, al Centro Sportivo d’Eccellenza di San Giorgio, vi invitiamo a partecipare numerosi per conoscere l’esperienza di due regatanti veneziani alla scoperta della Course au Large Atlantica: Massimo Juris e Pietro Luciani presentano Dall’Adriatico all’Atlantico.

Dopo numerose regate d’altura in doppio in Adriatico e Mediterraneo, con l’acquisto di una imbarcazione Class 40, Massimo Juris e Pietro Luciani si sono trasferiti in Normandia e Bretagna. Da due anni regatano nella Manica e in Nord Atlantico scoprendo un mondo veramente nuovo. E non sempre facilissimo: maree, correnti, condizioni climatiche, ma anche attrezzature, elettronica, tattiche di regata e vita a bordo. Adesso sono pronti per la terza stagione con l’obbiettivo della Transat Jaques Vabre a novembre 2017 da Le Havre a Salvador de Bahia.

Massimo Juris

Capitano di lungo corso e dirigente d’industria. Regata sin da ragazzo prima nella squadra italiana dell’imbarcazione olimpica Finn poi su barche d’altura in Mediterraneo nei team di cantieri nautici e studi di progettazione. Dopo una lunga pausa, riprende nel 2008 con regate d’altura in equipaggio ridotto (x2) in Mediterraneo con il cruiser/racer “Blucolombre” e dal 2015 sul Class 40 “Colombre XL” in competizioni atlantiche.

Pietro Luciani

Veneziano, architetto e skipper professionista, da anni si dedica con continuità alla vela agonistica. Partecipa a diversi campionati d’altura, ricoprendo vari ruoli, dal prodiere al timoniere. Dal 2013 è co-skipper nelle regate d’altura in equipaggio ridotto ottenendo importanti risultati nei principali eventi del Mediterraneo. Nel 2015 inizia a regatare su Class 40 in Atlantico, sempre in equipaggio ridotto, prendendo parte alle regate più importanti del calendario atlantico come la famosa Fastnet Race e totalizzando 15000 miglia di oceano con risultati sempre più consistenti.

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti