Farr 40 International Circuit: Enfant Terrible primo con tre primi

E’ Enfant Terrible-Adria Ferries (Rossi-Vascotto, 1-1-1) il protagonista indiscusso della prima giornata di regate valide per il Farr 40 International Circuit. A Sebenico, dove le condizioni hanno rispettato i bollettini confermandosi alquanto leggere, l’equipaggio di Alberto Rossi, portacolori dell’Ancona Yacht Club, ha fatto sue tutte le prove disputate e ha chiuso la giornata con quattro punti di margine su Struntje Light (Schaefer-Pepper, 3-2-2), al solito in regata con un team in maggioranza italiano. La terza piazza è al momento occupata da Pazza Idea (Alberini-Hmeljak, 2-4-5) con un punto di margine su Rush Diletta 2 (Mocchegiani-Ivaldi, 5-3-4).

“Una giornata assolutamente da incorniciare – spiega un sorridente Alberto Rossi una volta tornato in banchina – Tra le boe siamo stati veloci, perfetti dal punto di vista tattico e molto concentrati, tanto da riuscire a fare nostra anche la seconda prova nonostante la penalità scontata per essere partiti in anticipo. Domani, a quanto pare, ci aspetta una giornata molto diversa, con vento teso e mare formato: ci sarà senza dubbio da divertirsi”.

Come anticipato, domani si torna in acqua con l’obiettivo di portare a termine altre tre prove caratterizzate da uno Scirocco, da queste parti chiamato Jugo, che dovrebbe soffiare attorno ai 20 nodi.

A Sebenico, dove si regata nello specchio acqueo antistante l’ingresso del canale che conduce davanti al lungomare della città, a bordo di Enfant Terrible-Adria Ferries regatano Alberto Rossi (owner-driver), Vasco Vascotto (tattico), Andrea Caracci (navigatore), Alberto Bolzan (randista), Cesare Bozzetti (trimmer), Nicholas Dal Ferro (trimmer), Daniele Fiaschi (pit), Carlo Zermini (freestyler), Roberto Strappati (albero) e Alberto Fantini (prodiere-comandante). Organico al team è il coach Marchino Capitani, sailing designer per conto di North Sails.

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti