Guardia Costiera, soccorsi 3500 migranti nel Canale di Sicilia

Sono 1541 i migranti tratti in salvo nella giornata di oggi a largo delle coste libiche, a conclusione di 11 distinte operazioni di soccorso coordinate dalla Centrale Operativa della Guardia Costiera a Roma del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Si tratta, in particolare, di 10 gommoni e di un peschereccio.

Nel dettaglio, su 4 gommoni è intervenuta Nave Corsi CP906 della Guardia Costiera, portando in salvo complessivamente 433 migranti; le motovedette CP312 e CP319 della Guardia Costiera hanno salvato 182 persone a bordo di 2 gommoni. L’unità norvegese Siem Pilot, inserita nel dispositivo Triton, è intervenuta su altri 3 gommoni, salvando 299 persone; infine una nave mercantile ha prestato soccorso a un gommone e ad un peschereccio, con a bordo rispettivamente 121 e 506 migranti.

Considerando anche le operazioni portate a termine ieri, sale ad oltre 3500 il numero dei migranti salvati nell’arco di 36 ore.

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti