Play Day 2019: oggi alla Marittima sport e solidarietà a misura di bambino

 

Si è svolta questa mattina la seconda edizione di “Play Day”, la manifestazione promossa dall’associazione “Amici della Laguna e del Porto” in collaborazione con gli Itinerari educativi del Comune, la Regione Veneto, l’Autorità di Sistema portuale del Mare Adriatico settentrionale, il Comitato Paralimpico italiano e Vtp Terminal passeggeri.

La giornata, che si è svolta alla Marittima, ha visto la partecipazione di oltre 1.400 bambini delle scuole materne, elementari e medie della città con i loro insegnanti, il personale dei Servizi educativi e il Gruppo comunale di Protezione Civile, sezione di Venezia Terraferma e Gruppo per l’Informazione e la Promozione della Sicurezza. Erano infatti presenti circa trenta volontari di Protezione civile per coadiuvare il personale dell’organizzazione, mentre il trasporto degli alunni di tutte le classi partecipanti, dalla loro scuola alla Marittima e viceversa, è stato effettuato gratuitamente grazie all’organizzazione di Comune, Actv e Vela.

Si è trattato di una vera e propria festa dello sport, della solidarietà e dell’impegno civile: dalle ore 10 alle 16.30 circa i bambini hanno potuto cimentarsi in giochi ed esercizi di calcio, basket, canoa e vela, con istruttori qualificati e atleti professionisti, grazie anche alla partecipazione delle associazioni che insegnano e fanno praticare sport a persone disabili: Baskin Mestre (basket inclusivo), Gli Insuperabili (calcio inclusivo), Black Lions (wheelchair-hockey sedia a rotelle), Andrea Stella con il suo catamarano polifunzionale adatto a persone disabili. E’ stato inoltre allestito una sorta di villaggio olimpico con stand espositivi, tra cui Croce Verde, Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Capitaneria di Porto e Agenzia delle Dogane, dove era possibile ricevere gadget e materiale informativo.

 

Lascia un commento