Velamercato: Savoia e Albano insieme fino a Tokyo 2020

 

Nei saloni del Reale Yacht Club Canottieri Savoia è stata presentata Carolina Albano, neo tesserata per la sezione velica del club napoletano presieduto da Carlo Campobasso. Albano è una stella della vela tricolore: nel 2018 ha vinto la medaglia d’argento ai Mondiali Laser Under 21 in Polonia e il titolo di campionessa italiana nella stessa categoria. Lo scorso agosto, nelle acque di Aarhus (Danimarca), ha qualificato l’Italia a Tokyo 2020 nella classe Laser Radial.

Triestina, 21 anni, Albano si allenerà a Napoli con il gruppo di laseristi del Circolo Savoia nel prossimo biennio, nel corso del quale cercherà di centrare la qualificazione anche come atleta alle prossime Olimpiadi. “Il Savoia è un circolo di grande prestigio, mi onora l’idea di poterlo portare in giro per il mondo”, sono state le prime parole della velista di Muggia (Trieste). “Questo club è come una grande famiglia, sono contenta di trovare sulla mia strada nuovi compagni e il coach Giovanni Magliulo, una gran bella persona dal quale posso apprendere molte cose. Ora l’obiettivo è qualificarmi come atleta per Tokyo e poi sognare magari una medaglia”.

Nel corso della stagione 2019, Carolina sarà impegnata in allenamenti a Napoli nelle settimane libere dai raduni con la squadra olimpica. Certa la presenza, insieme al tecnico Magliulo, al Trofeo Princesa Sofia, a Palma de Maiorca dal 29 marzo al 6 aprile, e al Campionato Italiano Classi Olimpiche (Lago di Garda, 11-14 settembre). “Carolina è una campionessa già affermata, che consente alla nostra sezione velica di fare un grande passo avanti”, afferma il presidente del RYCC Savoia, Carlo Campobasso. “In questo modo la vela può essere al passo con il canottaggio, sport nel quale siamo ormai al top in Italia, ed aumenta in modo consistente la competizione interna”. Alla conferenza è intervenuto il consigliere alla Vela del Savoia, Massimiliano Cappa.

 

Lascia un commento