A Gargnano gli M32 saltano tra le onde ed il vento del Lago di Garda

 

Aspettando sul lago di Garda il Gorla di domenica con le bellissime regate offerte dai multiscafi della serie M 32, la tappa lacustre del “Cetilar Sailing Series Euro Cup 2018”. Sette  prove disputate nel fresco vento da Nord e nell’onda del Garda. Il pluricampione dei Match-Race, il britannico Ian Williams, guida la classifica generale, ma domani,  causa una “botta” subita in un passaggio mura dritta, non potrà essere al via.  Secondo è lo svedese Hakan Svensson con Wikings, il costruttore di questi mostri tutti in carbonio, terzi gli italiani di Vitamina Veloce di Andrea La Corte,  quarto l’armo del Principato di Monaco di Guido Miani. L’Euro Cup M 32 è uno dei 100Eventi del Circolo Vela Gargnano e gode del patrocinio di Regione Lombardia. Dopo la chiusura della tappa dell’M 32 domenica con partenza alle 8.30 da Bogliaco di Gargnano si correrà il 52° Trofeo Riccardo Gorla. Il percorso abbraccerà tutto l’alto Garda fino a Riva-Arco e Torbole con i passaggi veronesi al Castello di Malcesine e da Castelletto di Brenzone nel ritorno. Il record da battere sono le 2 ore e 28 minuti del multiscafo svizzero Safram del 2015, mentre lo scorso anno l’X 40 “Mira” (che nelle prossime regate diventerà Sicurplanet 2) impiegò 2 ore e 48 minuti. Per tutte le altre classi ci sarà il singolo traguardo, importante e forse più, sportivamente parlando, del trofeo Assoluto.

 

Lascia un commento