Il 25 aprile il DVV in acqua con il Trofeo San Marco memorial Fabio Gasparini

 

Vele spiegate il 25 aprile per la veleggiata del Trofeo San Marco organizzata dal Diporto Velico Veneziano, un appuntamento che quest’anno il circolo vuole riproporre dopo anni di stop. Sarà un’edizione speciale come racconta il titolo stesso “Trofeo San Marco Memorial Fabio Gasparini” perché dedicata a Fabio Gasparini, il giovane socio scomparso lo scorso dicembre in seguito a un incidente nautico avvenuto in laguna. È un modo per ricordare Fabio e la sua passione per il mare. La veleggiata si farà al largo del Lido, su percorso a quadrilatero. Il segnale di partenza è alle 13 all’altezza della diga sud di San Nicolò. È prevista una sola prova e la classifica sarà stilata in ordine di arrivo. Le imbarcazioni saranno divise in gruppi in base alla lunghezza dello scafo e saranno premiati i primi tre classificati per ogni categoria. Le premiazioni saranno a regata terminata nella sede del circolo.

“Essere associazione, creare occasioni di incontro seguendo la nostra passione per il mare e per la laguna veneziana nonché per  la storia del nostro circolo. Per queste ragioni abbiamo voluto riportare in vita un evento tradizionale del Diporto Velico, il Trofeo  San Marco – interviene il presidente del Dvv Luigi Zennaro – affiancandolo al ricordo di Fabio Gasparini, nostro giovane socio, figlio e nipote di nostri soci, prematuramente scomparso alla fine dell’anno scorso, un ragazzo che aveva un collegamento speciale con la laguna”. Novità di quest’anno per il Diporto Velico è la collaborazione con l’associazione fotografica Marco Polo, come spiega Zennaro: “Nell’ambito della collaborazione tra associazioni veneziane,  che riteniamo fonte di crescita, vogliamo ricordare il rapporto di partnership con l’associazione fotografica Marco Polo, il quale curerà le immagini di tutti i nostri eventi locali”.

 

Lascia un commento