Inaugurata oggi Barcolana 49, dieci giorni di eventi a terra e in mare

Dieci giorni, 347 eventi tra mare, villaggio e città: alle 13 di oggi, con l’alzabandiera nella sede della Società Velica di Barcola e Grignano, si è ufficialmente aperta la 49.a edizione della Barcolana. Come da tradizione, è spettato al Commodoro Ennio Bandelli e ai Soci Anziani della Svbg gestire il cerimoniale dell’evento. Contemporaneamente, lungo le Rive, si attivava anche la preview del Villaggio Barcolana, tre giorni di apertura della parte centrale, con l’Info Point e gli stand di alcuni tra i principali espositori e partner della Barcolana aperti al pubblico.

ISCRIZIONI – Continua la corsa alle iscrizioni: oggi nel pomeriggio è stata superata quota 888, e domani è l’ultimo giorno per i triestini che, oltre a iscriversi, partecipare alla Lotteria Nautica, ottenere i tanti omaggi e gadget Barcolana, vogliono anche partecipare al concorso “Vinci l’energia del sole” attivato da EstEnergy ed Hera Comm, per gli armatori triestini che si iscrivono entro il 30 settembre e che mette in palio 15 pannelli solari da usare sulla propria barca. Per conoscere tutti i premi e tutti gli omaggi, è attivo il sito www.setiscrivihaigiavinto.it

NAVIGAZIONI – Inaugurato nel pomeriggio “Navigazioni”, l’evento culturale prodotto e realizzato dalla Barcolana con Fincantieri, Samsung, Ikon, Osservatorio Astronomico, Comune di Trieste e Regione Friuli Venezia Giulia. L’evento – che si ispira alle rassegne digital&virtual presenti nelle metropoli europee – nasce con l’obiettivo di far sperimentare alle persone la realtà virtuale e la navigazione in digitale. Nella ex pescheria di Trieste, il Salone degli Incanti, tutti potranno vivere l’esperienza di navigare – grazie agli Oculus, i visori per la realtà virtuale prodotti da Samsung, e alla piattaforma Virtour, realizzata da Ikon – a bordo di uno scafo di Coppa America o nel Golfo di Trieste, su uno scafo in allenamento in vista della Barcolana. Il tutto stando comodamente seduti su una poltrona girevole, all’interno della Virtual Room, una installazione a forma di spirale posizionata al centro del Salone degli Incanti. Tutto attorno, la possibilità di vivere ulteriori esperienze: utilizzare i videogiochi di ultima generazione che permettono di navigare nello spazio, tra i quali il popolare Galaxy Ranger, seguire su un maxi wall le rotte digitali di tutte le navi costruite da Fincantieri e attualmente in navigazione nei mari del mondo, entrare in un planetario e navigare tra le stelle, oppure trovare la propria rotta nei video ad alta risoluzione, storie di mare proiettate su grandi schermi di ultima generazione messi a disposizione da Samsung.
“Questa rassegna – ha spiegato il presidente della Svbg Mitja Gialuz – nasce dall’attitudine di Barcolana alla divulgazione, al coinvolgimento del pubblico in nuove esperienze, dalla volontà di dare nuovi contenuti e nuove forme espressive alla nostra passione per il mare. Navigare è, per tutti gli appassionati di vela, l’essenza stessa del viaggio. Navigazioni è un modo per permettere a tutto il pubblico della Barcolana di navigare con noi, anche restando con i piedi ben fermi a terra”.
L’esposizione è dedicata a tutti ed è a ingresso gratuito, dalle 10 alle 22, ogni giorno fino all’8 ottobre. Al mattino le attività sono riservate alle scuole. Nel corso delle giornate di apertura Navigazioni ospiterà conferenze, eventi, occasioni di divulgazione e tante speciali attività per vivere assieme le più belle storie di mare.

GUARDIA COSTIERA PROTAGONISTA DELLA PRIMA GIORNATA – Con l’arrivo del Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto, ammiraglio Vincenzo Melone – preceduto nei giorni scorsi dall’approdo a Trieste del Pattugliatore “Corsi” adibito alle attività di soccorso in mare – la Barcolana vede protagonista in questi giorni la Guardia Costiera che in occasione dell’evento ha voluto essere presente in mare e a terra. In serata l’ammiraglio Melone, assieme al Comandante della Capitaneria di Porto di Trieste, Luca Sancilio, ha inaugurato il grande spazio espositivo dedicato alla Guardia Costiera e posizionato proprio davanti alla sede della Capitaneria di Porto: 120 metri quadrati aperti al pubblico, dove conoscere le attività del Corpo, dalla protezione e l’analisi ambientale, alla sicurezza in mare, fino alla possibilità di provare una serie di simulatori. Lo stand resterà aperto ogni giorno, e sarà la “l’anello di congiunzione” tra le Rive e il Molo IV: per la prima volta, infatti, si potrà accedere al Molo IV – domani e domenica sede operativa della Barcolana Young – passando davanti alla Capitaneria, lungo il percorso attiguo al cortile: un segnale tangibile di grande apertura e collaborazione e del ruolo centrale che la Guardia Costiera sta avendo in questa edizione della Barcolana.

ARRIVATA E PRESENTATA “SPIRIT OF PORTOPICCOLO” – Intanto nel pomeriggio è stata presentata “Spirit of Portopiccolo” l’imbarcazione di 87 piedi (ex Morning Glory) acquistata da una cordata di imprenditori, che rappresenta il defender della Barcolana: è lo scafo scelto da Furio e Gabriele Benussi, vincitori dell’edizione 2016 della regata, per difendere il titolo.

DOMANI IN ACQUA – E’ aumento di iscritti per Barcolana Young, al via domani mattina con oltre 320 velisti della classe Optimist ai quali, come ogni anno, spetterà il compito di aprire in mare la Barcolana.

Lascia un commento