Tragedia ad Albarella, donna cade in acqua e muore sgozzata dall’elica

Una donna è morta, decapitata da un’ elica, dopo essere stata sbalzata da un tender nelle acque antistanti all’Isola di Albarella (Rovigo).

Secondo una prima ricostruzione, la donna a bordo del gommone semirigido in compagnia di un’altra persona sarebbe caduta in acqua quando un motoscafo è passato vicino alla sua imbarcazione a forte velocità sollevando una forte onda.

Secondo le prime notizie, all’origine di tutto ci sarebbe il rovesciamento di un tender – ossia una delle piccole imbarcazioni che servono di appoggio a quella maggiori – tra Albarella e Porto Levante. La donna sarebbe stata sbalzata in acqua e qui travolta da un secondo natante, ad elica. Proprio l’elica la avrebbe uccisa.

A lanciare l’allarme, un testimone che, dal molo, avrebbe assistito al capovolgimento del tender. Sul posto sono presenti capitaneria di porto e Suem, mentre i vigili del fuoco si sono occupati del recupero della salma.

Lascia un commento