Venice Hospitality Challenge, i team i gara: Idrusa – The Westin Europa & Regina

Il 15 ottobre arriva a Venezia l’esclusiva regata riservata ai maxi yacht che si disputa nelle acque interne di un circuito cittadino, Venice Hospitality Challenge: vero e proprio Gran Premio velico della città lagunare. L’evento, organizzato da Yacht Club Venezia, ha ottenuto anche per questa terza edizione la partnership con illustri attori dell’accoglienza del Nord Est e porta a Venezia importanti nomi della scena velica nazionale e internazionale. Andiamo a conoscere le imbarcazioni che si sfideranno tra le boe dello Yacht Club Venezia.

Con il 2016 Idrusa arriva al suo 10° anno di attività. Il resoconto positivo di questi anni, ricchissimo di trionfi e trofei in bacheca per l’imbarcazione da regata tra le più’ famose dell’adriatico, si basa sulla più pura passione per la vela dei suoi soci sostenitori.

I risultati agonistici, la notorietà e la visibilità ottenuti non hanno mai subito cali, benché il confronto dell’equipaggio coordinato da Paolo Montefusco sia avvenuto con team avversari negli anni sempre più performanti. La soddisfazione per i traguardi agonistici ottenuti naviga al fianco dell’apprezzamento che l’equipaggio di Idrusa riceve in ogni porto nel promuovere la “Vela Buona” che opera nel sociale e coinvolge le associazioni umanitarie e no profit.

Impegno ed emozioni che lo skipper Paolo Montefusco racconta così: “Nel 2015/2016 siamo stati portacolori di Telethon ed abbiamo condiviso con Alba Mediterranea un’esperienza molto importante, regatando sia alla Brindisi – Corfù che alla 800 Martiri con otto ragazzi che nella loro vita avevano smarrito ”la giusta rotta”. Dopo un percorso di recupero erano vogliosi di dimostrare che si poteva ripartire e vincere! Vederli perciò determinati, rispettosi dei ruoli e delle regole, condizioni indispensabili per convivere nel team, efficienti ed affamati di vittoria è stato reciprocamente entusiasmante. Le precedenti esperienze di team building ci avevano dimostrato la validità dello scenario Mare-Barca-Equipaggio, ma questi otto ragazzi intendevano esprimere qualcosa in più. Vederli sollevare a Corfù ed Otranto con occhi lucidi la coppa dei vincitori ne è stata la bellissima conferma”.

Il Farr 80 Idrusa che nella stagione appena conclusa ha visto a bordo tattici di calibro mondiale come per esempio Roberto Ferrarese, Gianfranco Noè, Lorenzo Bressan, Giuseppe Miglietta, vede nel finale del 2016 gli impegni della Barcolana, della Venice Hospitality Challenge e Veleziana , occasioni di maggior visibilità da affrontare con una barca migliorata nelle performance e la consueta professionalita’ del team che ha dimostrato di saper condurre in ogni prova Idrusa al massimo delle sue potenzialità.

Idrusa – skipper Paolo Montefusco – The Westin Europa & Regina

Paolo Montefusco, al timone di Idrusa per Westin Europa & Regina, classe 1961, è velista dal 1967, velista dal 1981, Armatore di maxi con la Montefusco Sailing Project dal 1995, prima il Cori 60 Pegaso e poi con il Farr 80 Idrusa.

Alcuni dei titoli di Paolo Montefusco:
Classe olimpica 470
Olimpionico a Seul 1988 e Barcellona 1992 Medaglia oro giochi mediterraneo 1987 / 1991 Medaglia oro campionati europei

Medaglia oro 6 campionati italiani Altura e Monotipo
5 titoli mondiali
2 titoli europei

8 titoli nazionali
Vincitore Middle Sea Race + Sardinia Cup +Admiral Cup

Lascia un commento