Barcolana Young apre la festa della vela con oltre 140 cadetti in acqua

Dopo il grande bagno di folla ieri, con oltre 300 persone all’inaugurazione della mostra “Vento” al Salone degli Incanti (aperta al pubblico con ingresso gratuito fino a domenica 9 ottobre con orario 10.00-20.00) e le 900 persone che ieri sera hanno partecipato all’anteprima de “L’ultima spiaggia” – il film fuori concorso al Festival di Cannes che racconta de “el pedocin”, lo stabilimento balneare triestino che con un muro divide uomini e donne – oggi la grande festa della Barcolana è iniziata anche in mare con i ragazzi della Barcolana Young, con gli appassionati di Barcolana FUN che si sono misurati nelle gare di SUP e la particolare gara di RUKKA, in programma nel tardo pomeriggio nel canale di Ponterosso.

BARCOLANA YOUNG – Sole, caldo e vento sui 10-12 nodi da sud, la giornata inaugurale della Barcolana Young, manifestazione dedicata ai giovanissimi timonieri della classe Optimist, che hanno potuto portare a termine tre bellissime prove. Ben 142 cadetti dai 9 agli 11 anni e 119 juniores hanno dato vita ad una serie di regate (due batterie per categoria), che hanno visto via via aumentare il vento di scirocco arrivato fino ai 14 nodi sotto raffica con una bella onda formata che ha impegnato in poppa gli agguerriti mini-velisti.

Slovenia, Croazia, Austria e Italia i Paesi più rappresentati, che si stanno dando battaglia anche nelle parti alte della classifica che, prima della discussione delle proteste, vede in testa tra i cadetti la slovena Alja Petric (1-1-2), davanti al gardesano Valerio Zeni (2-2-1, FV Malcesine), terzo Alessandro Mangione (1-2-5, YC Cupa). Anche negli juniores in testa un portacolori sloveno, con il bravissimo Daniel Cante nettamente in testa con tre primi; secondo posto dell’austriaco Hoeger (2-5-1) e terzo di Margherita Barro, prima femmina e protagonista di un primo in regata 2 (LNI Grado).

Alla festa della Barcolana hanno partecipato questo pomeriggio anche i ragazzi del Basket Trieste e prima squadra dell’Alma Pallacanestro Trieste 2004, che si è presentata ufficialmente, come ormai da tradizione, in Piazza Barcolana. “A Trieste – ha dichiarato il presidente Mitja Gialuzvela e basket hanno tanto in comune perché i due sport sono fortemente radicati in città. I ragazzi di coach Dalmasson scendono in campo domani alle 18 subito in un derby con Venezia, e noi velisti non mancheremo di tifare per l’Alma”. La Pallacanestro Trieste 2004 si è presentata al suo pubblico: “Grazie alla Barcolana per questa accoglienza – ha commentato il presidente Marzinisiamo pronti per un campionato più impegnativo di quello dello scorso anno. Un lungo mese e mezzo di preparazione ci ha portati a essere qui oggi, ad accogliere l’abbraccio della città prima di scendere in campo per Trieste”.

Lascia un commento