Campionato Europeo Snipe: Day 1 e 2

Qualche difficoltà a decifrare il polacco, ieri abbiamo confuso la prima prova dell’Europeo scambiandola per la “practice race” anche a causa dei numerosi DNC; in realtà la classifica pubblicata era quella della prima e unica prova disputata ieri a Kamien Pomorski.

Day 1 difficile con vento forte anche oltre i 30 nodi, dopo un primo richiamo generale il Campionato iniziava con molte difficoltà per il vento forte e rafficato, il basso fondale creava problemi alle imbarcazioni che scuffiavano, alcune hanno riportato danni agli alberi, molti i DNC e DNF per questi motivi. Nella situazione generale buona la prova di Tom e Jacopo Stahl che hanno concluso la regata con un buon 23° posto; tra gli italiani ottimi Solerio – Simonetti 3° assoluto e 2° degli europei, vittoria parziale ai brasiliani Tinoco – Lowbeer (vincitori anche della Practice race) e secondo posto per i portoghesi Morais – Pires De Lima

Giornata più “tranquilla” a Kamien Pomorski per il secondo giorno di regate del Campionato Europeo Snipe; giornata a tratti anche soleggiata, certamente non calda, abbastanza ventosa da permettere la disputa di 3 prove che portano a 4 il programma completato finora. Continua il dominio dei brasiliani Tinoco – Lowbeer che piazzano altri due bullet ma poi “cadono” nell’ultima prova di giornata con un 11° posto; alle loro spalle la lotta per il titolo continentale vede per ora sempre in vantaggio i portoghesi Morais – Pires De Lima, ma molto vicini sono gli spagnoli Perez– Sanchez e De Valenzuela – De Ona. La prova di scarto potrebbe riaprire i giochi per numerosi altri equipaggi, primi fra tutti gli italiani Solerio – Simonetti che possono scartare un DNC e tenere 3 ottimi piazzamenti (3 – 2 – 8). Ieri buon finale di giornata per Rochelli – Semec che con un 7° nell’ultima prova risalgono al 15° posto della classifica parziale (22 – 21 – 32 gli altri piazzamenti); un po’ più sotto Tom e Jacopo Stahl che occupano un buon 18° posto in classifica ma mancano ancora di un acuto (22 – 33 – 16 – 18) sicuramente alla loro portata con l’”addolcirsi” delle condizioni. Gli altri italiani soffrono dal 26° posto in giù, ma la prova di scarto e un miglioramentogenerale delle condizioni meteo e del vento potrebbero regalare qualche risalita alla squadra azzurra, in particolare Lambertenghi – Miorandi e Fantoni – Melton per ora decisamente al di sotto delle loro possibilità.

Fonte: circolonauticochioggia.it

 

Lascia un commento