Cooking Cup: una regata da leccarsi i baffi

La 14a edizione della S.Pellegrino Cooking Cup, che si terrà sabato 14 giugno a Venezia per l’organizzazione della Compagnia della Vela e S.Pellegrino Sailing, si preannuncia come l’imperdibile evento per chi ama la vela e l’alta cucina.

Oltre una quarantina gli scafi attesi al via, ma non si dispera di raggiungere quella fatidica “quota 50” che significa il tutto esaurito. Un numero chiuso necessario per dare la possibilità alla giuria presieduta dal volto noto del Gambero Rosso Francesca Barberini di valutare i piatti prodotti in navigazione dagli chef.

Ospitata sul burchio Timoteo della famiglia Missoni, la giuria culinaria, che comprende tra gli altri Davide Scabin del pluristellato CombalZero di Rivoli, Gaston Acurio, patron di Astrid y Acurio, annoverato tra i migliori ristoranti al mondo, e Paul Qui, young chef vincitore della passata edizione della S.Pellegrino Cooking Cup, dovrà scegliere il miglior cuoco professionista e il più bravo dilettante. Particolarmente agguerrita quest’ultima categoria con almeno una quindicina di iscritti, tra cui la vincitrice dello scorso anno Cristina Cappellari su Raira e Stefano Cracco sull’X-35 Demon X, che certamente farà valere il suo cognome.

La S.Pellegrino Cooking Cup non è però solo cucina. A contare per la classifica finale – risultato del punteggio combinato tra prova velica e giudizio culinario – c’è anche l’agonismo sul percorso che si snoda dal braccio di mare antistante Malamocco e le briccole dei canali della laguna, da sempre zona molto insidiosa.

Sulla linea di partenza, fissata dal Presidente del Comitato Giancarlo Crevatin alle ore 12.30, si presenteranno Klaus Diederichs sullo Swan 45 Fever, il presidente della Compagnia della Vela Ugo Campaner con il suo Boé, affidato alla guida della moglie Chiara Dal Bo, la flotta di dieci Salona 37 dove verranno imbarcati i giovani chef emergenti scelti da S.Pellegrino per rappresentare altrettanti paesi dagli Stati Uniti alla Corea del Sud, ma soprattutto il mattatore di tante S.Pellegrino Cooking Cup ossia Raffica dell’armatore Raffaele Massignani con Enrico Pianegonda ai fornelli: un binomio che ha sempre fatto faville.

La premiazione della 14a S.Pellegrino Cooking Cup si svolgerà presso la sede della Compagnia della Vela all’Isola di S. Giorgio nel tardo pomeriggio di sabato.

Lascia un commento