Lisa Vucetti e Silvia Versolatto si aggiudicano il tricolore femminile 420

A forza di sveglie prima dell’alba per sfruttare il vento da terra al Campionato Italiano Femminile 420-Trofeo Bruno Marsi e November Race 2022, organizzato dalla Società Nautica Laguna domenica 30 ottobre e concluso martedì 1 novembre, si è riusciti a portare a casa due prove in tutto, nonostante l’alta pressione e le temperature estive, che hanno lasciato nel resto della giornata il mare con calma piatta di vento. L’uscita delle barche dalla Società Nautica Laguna alle 6:20 per raggiungere il campo di regata ha riservato colori e albe bellissime e, per fortuna, anche la possibilità di regatare con 8-9 nodi, sotto la costiera tra Duino e Porto Piccolo nella prima mattina di lunedi e martedì, dopo il nulla di fatto di domenica. Due prove che hanno premiato gli sforzi di tutti i volontari della Società Nautica Laguna, del Comitato di regata e di Giuria FIV, dei regatanti, di tutti coloro che sono stati coinvolti in qualche modo nell’organizzazione di questo evento, che è stato un successo. 

La Società Velica di Barcola e Grignano realizza una doppietta con la vittoria di un proprio equipaggio, sia nel Campionato Italiano Femminile 420, che nella November Race (open): titolo tricolore femminile all’equipaggio inedito formato dalla campionessa del mondo a squadre Optimist Lisa Vucetti e Silvia Versolatto, che con un 2-6 si sono imposte sulle lombarde Michelini-Bonifaccio (4-5, LNI Mandello del Lario); terze ad un punto dalle seconde le toscane Pezzella-Pirotti (6-4, CV Torre del lago Puccini). L’equipaggio triestino Vucetti-Versolatto ha vinto anche il Trofeo Bruno Marsi, messo in palio per le neo campionesse italiane 420 di categoria. Da segnalare la vittoria nella seconda prova delle laziali Aquila-Schultze (Centro velico 3V), così come per la prima prova di Ruggeri-Brambilla (LNI Mandello del Lario). Anche nel raggruppamento aperto agli equipaggi sia maschili, che misti, in regata per la November Race, La Società Velica di Barola e Grignano ha messo il proprio sigillo con due secche vittorie dell’equipaggio Taglialegne-Bonifacio. Sempre triestini gli atleti sul secondo gradino del podio con Kim Francesco e Noè Magnani dello Yacht Club Adriaco (2-3), mentre la Lega Navale di Mandello del Lario conquista il terzo posto con l’equipaggio misto formato da Tommaso Comelli e Sara Rolle (4-4). Undicesimo posto per gli atleti della Società Nautica Laguna Giada e Sebastiano Amoroso e 27° per Zorzin-Palmieri. Sono intervenuti alla premiazione Giuliana Marsi figlia di Bruno a cui la manifestazione è stata intitolata, il sindaco di Duino Aurisina Igor Gabrivec con il consigliere delegato Massimo Romita e il presidente della XIII Zona Adriano Filippi.Un sentito grazie a tutti coloro, che hanno contribuito a trasformare un evento sportivo in un bellissimo evento sociale, con un grande lavoro di squadra all’insegna dell’amicizia!

Alberto Bazzeo Presidente Società Nautica Laguna:”Grande soddisfazione della Società Nautica Laguna per essere riusciti a svolgere la regata con condizioni meteo complesse e assolutamente inusuali per la stagione. Il Comitato di Regata presieduto da Domenico Guidotti ha fatto scelte coraggiose, che ci hanno permesso di rendere valido il Campionato. È stato un piacere collaborare con la classe 420 e con il suo Presidente Andrea Lelli per la buona riuscita dell’evento. Abbiamo accolto con entusiasmo i concorrenti giunti da tutta Italia e i nostri soci si sono prodigati per dare loro tutti i supporti logistici, con lo spirito di accoglienza che ci contraddistingue. Grazie anche ad Olimpic Sail per i premi assegnati a estrazione poco prima della premiazione, durante la quale è stato ricordato, con un minuto di silenzio, Roberto Vencato”.

Andrea Lelli, presidente Classe 420 Italia: “Siamo rimasti molto contenti per l’ospitalità straordinaria del circolo, per cui ringraziamo il Presidente Alberto Bazzeo, che si è fatto in quattro per fare si che tutto fosse perfetto. Dal punto di vista sportivo alla fine hanno vinto i migliori: Silvia Versolatto e Luca Taglialegne, che da equipaggio unico e di successo si sono scissi in due nuovi binomi che hanno conquistato la vetta del Campionato femminile e della November race. La regata è stata occasione per stringere nuove collaborazioni con la XIII zona, che vanta una lunga tradizione di 420isti di successo e vede nella nostra classe il doppio di riferimento”

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti