In costruzione la nuova bettolina per il rifornimento di LNG alle navi a Venezia

 

Rimorchiatori Riuniti Panfido, la società che ha attualmente in concessione il servizio di rimorchio a Venezia e Chioggia, ha affidato allo studio spagnolo Sener la progettazione ingegneristica e l’assistenza tecnica del mezzo, che viene descritto come “una combinazione di un rimorchiatore alimentato a GNL e una barge per il trasporto di GNL con capacità di 4.000 metri cubi”.

La “bettolina” – che sarà operativa a partire dall’autunno 2020 – è stata concepita come una sola unità ma ‘separabile’ in due componenti distinte: un rimorchiatore e una chiatta che in caso di necessità potranno operare separatamente (quindi ad esempio il primo potrebbe operare come tug portuale e la seconda ormeggiata a una banchina). L’unità sarà di tipo dual fuel, modello Voith, con capacità di tiro a punto fisso di 65 tonnellate, e dotata di sistemi per lo stoccaggio di 4.000 metri cubi di GNL e di 1.000 metri cubi di marine diesel oil (MDO), e atto a svolgere servizi di rimorchio, escorting, rescue, supply e salvage.

Fonte: ship2shore.it

 

Lascia un commento