Dal 18 al 20 aprile a Gargnano il “4° Easter Meeting- Trofeo Centrale del Latte Brescia”

 

E’ tempo di regate sul Garda di Lombardia. La settima di Pasqua presenterà nuovamente  l’Easter Meeting Internazionale-Trofeo Centrale del latte di Brescia, riservato ai doppi di Rs Feva, con l’organizzazione curata dal Circolo Vela Gargnano sotto l’egida della Federazione Italiana Vela e 14a Zona Fiv.

Le regate si correranno dal 18 al 20 aprile nelle acque tra Gargnano e Bogliaco. Sarà la 4° edizione dell’Evento giovanile. Nel 2018 con i  piccoli del colorato Rs Feva, sei nazioni rappresentate, arrivò l’affermazione rosa grazie a Sofia Gabbricci e Vittoria Sampieri del Club Nautico del Savio di Ravenna. Secondi furono Arturo Beltrando e Jacopo Meneghetti del Team Zanzare del lago di Viverone.

Terzo giunse il primo team straniero, quello dei ragazzi della Repubblica Ceca Lukas Kosata e Jan Richter. I primi dei lacustri di casa erano stati Pavia-Di Maria della Canottieri Garda. Gli Rs 500 hanno visto sul gradino più alto del podio Michele Oppizzi e Pietro Frazzica del Per Sport di Colico (Lecco); gli altri due gradini occupati dai fratelli Jacopo e Federico Roncuzzi (Cn del Savio) e Marchesi-del Rosso nuovamente per il Per Sport della riva lecchese del lago di Como. Due le iniziative legate al Meeting, la prima riguarda i premi, stampe su vele realizzate dal fotografo bresciano Valter Pescara, poi la presenza dei ragazzi dell’alternanza scuola lavoro del Polo-Bazoli di Desenzano del Garda in collaborazione con Garda Uno Lab, grazie al lavoro di Michele Troiano.

Le studentesse dell’Istituto Tecnico hanno parteciperanno al secondo stage dedicato alla comunicazione, curando in particolare l’immagine fotografica, divulgato in tempo reale il loro lavoro sui vari Social Network, primo su tutti le pagine di Facebook.

Promozione dell’immagine del Garda e delle sue rive, il tutto legato allo sport con una importante appendice dedicata all’ ambiente con la sensibilizzazione della raccolta dei rifiuti degli skipper in gara ed a terra, grazie alla differenziata attuata in concerto con Garda Uno Lab.

 

Lascia un commento