Melges 32 World League, di Donino la prima leadership

 

La prima giornata dell’edizione 2019 delle Melges 32 World League è storia sotto gli scafi dei quattordici team impegnati nelle acque di Villasimius, dove un capriccioso grecale, stabilizzatosi con un certo ritardo rispetto alle previsioni meteo, ha consentito lo svolgimento di due prove che hanno premiato la costanza di Donino (oggi 1-2), il team di Luigi Giannatasio, che a bordo impegna tra gli altri Manu Weiller, Sebastien Col e Federico Michetti.

Il team dell’armatore argentino è seguito in classifica da Caipirinha (6-1) di Martin Rejntes, Gabriele Benussi e Alberto Bolzan, che ha lasciato punti importanti per strada a causa di una penalità rimediata durante la prima prova, e, un po’ a sorpresa, dai tedeschi di Wilma (4-5), al solito guidati da Fritz Homann.

La ripresa delle attività nell’ambito della classe non è stata semplice per Calvi Network (9-6) che, con Carlo Alberini alla barra e Karlo Hmeljak a chiamare i salti di vento, ha comunque lottato da par suo nel centro di questa flotta molto competitiva. Con un nono e un sesto il team di Carlo Alberini ha chiuso la giornata in nona posizione, a soli quattro punti dalla quarta piazza, occupata da Giogi (8-3) di Matteo Balestrero e del tattico Matteo Ivaldi: una situazione di classifica molto fluida, aperta a ogni ribaltamento nel corso delle due giornate a venire.

Ricordiamo che l’evento, organizzato da Melges Europe in collaborazione con il Marina di Villasimius, si articolerà su un massimo di otto prove.

 

Lascia un commento