Foiling Awards 2018, tutti i vincitori

 

Lunedì 11 febbraio la cerimonia di premiazione dei Foiling Awards 2018 si è tenuta in un luogo in cui un pezzo di storia del foiling si librava sugli ospiti intervenuti all’evento. Al Museo della Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci, a Milano, la maestosa Luna Rossa AC72, sfidante nella 34° Coppa America, è infatti sospesa al soffitto del padiglione Aeronavale e sotto di essa è stato allestito il palco della premiazione.

Foiling Week TM in occasione della serata ha lanciato il S.A.S. Project, la prima barca “foiling” al mondo che consente a velisti abili e disabili di volare insieme.

S.A.S. Project è ispirato ai valori fondamentali di Foiling Week TM : Sicurezza, Accessibilità e Sostenibilità. Disegnato da Guillaume Verdier, il primo prototipo, IRUS 5.5, è in costruzione a Lorient: la barca è una mini-IMOCA con Dalì foil, chiglia basculante e doppio timone a T. Dopo la messa a punto del prototipo, con sedili e comandi modificati, una nuova barca verrà costruita presso il cantiere Persico Marine.

Marcello Persico, amministratore delegato di Persico Marine era sul palco per presentare il progetto con Simone Ungaro, amministratore delegato di Movendo Technology che sostiene il progetto. Le attività di Movendo Technoly sono focalizzate sul consentire alle persone di praticare sport, comprendere e sostenere i bisogni di riabilitazione con Hunova, il primo sistema robotico per la riabilitazione e la valutazione funzionale del senso motorio degli arti inferiori e del tronco.

Due dei testimonial di S.A.S. Project hanno portato il proprio contributo alla serata. Glenn Ashby di Emirates Team New Zealand è apparso in video e Max Sirena di Luna Rossa Challenge sul palco, entrambi hanno mostrato il loro appoggio alla causa.

Luca Rizzotti, co-fondatore di Foiling Week TM , ha presentato la raccolta fondi. Un conto corrente dedicato è stato aperto appositamente:
Conto intestato a SAS PROJECT BY ASSOCIAZIONE TFW
IBAN IT 15 Z 01030 34211 000001855235
BIC PASCITM1418

Vittorio D’Albertas, presentatore dell’evento, ha passato la parola a Bruno Giuntoli, Foiling Week TM competitions manager, che ha ufficialmente aperto due concorsi di design: MP eFoiler, in collaborazione con Gurit e Torqeedo, è dedicato ai professionisti dello yacht design con lo scopo di progettare una barca multifunzione alimentata elettricamente. L’altro concorso, denominato SuMo, è dedicato agli studenti di architettura navale, per la progettazione e costruzione sostenibile di un foiler secondo le regole di stazza della classe Moth.

La serata ha raggiunto l’apice con la presentazione dei vincitori dei Foiling Awards 2018:
Foiling Sailor presented by GAC Pindar per il miglior risultato sportivo
 Glen Ashby
Foiling Design presented by Persico Marine
progetti in fase di design o di cui è appena iniziata la costruzione
 America’s Cup AC75 (Emirates Team New Zealand – luna Rossa Challenge)
Production Foiling Boat presented by Gurit

barche volanti in produzione e che hanno già navigato
 Manta Moth
One Off Foiling Boat presented by Gurit
barche volanti non intese per la produzione e che hanno già navigato
 Monofoil Gonet
Foiling Innovation by Foiling Week TM
soluzioni progettuali applicate al controllo di volo, design, costruzione. Escludendo lo scafo
 America’s Cup AC75 Foil set up (Emirates Team New Zealand – luna Rossa Challenge)
Foiling Sustainability presented by Torqeedo idee, invenzioni, design, iniziative che avranno un impatto positivo sull’ambiente
 Autonomous Sailing Vessel by Artemis Technology

La cerimonia di premiazione è stata chiusa da Domenico Boffi, co-fondatore di Foiling Week TM , con l’invito a partecipare alla prima Foiling Week TM dell’anno, dall’11 al 14 luglio presso la Fraglia Vela Malcesine.

 

Lascia un commento