Iniziata la distribuzione dei certificati IRC e ORC 2019

 

L’ORC ha distribuito il programma 2019 per emettere i certificati all’inizio dell’anno, i regolamenti sono stati aggiornati, e il nuovo programma è operativo quindi tutto è pronto per iniziare una nuova stagione di regate per tutte le classi ORC.
I cambiamenti di quest’anno sono stati il frutto di 3 riunioni dell’ITC, il Comitato Tecnico dell’ORC presieduto da Alessandro Nazareth, e composto da 11 membri di tutto il mondo. La proposta espressa dopo l’ultima riunione in Olanda a ottobre è stata però rivista poco dopo a Sarasota in Florida, durante le riunioni annuali ORC, e ridotta ad alcuni dettagli che cercheremo di spiegare in breve.

L’effetto del peso e baricentro dell’albero che è stato dimezzato è l’elemento di maggiore influenza. Altri cambiamenti riguardano la resistenza al vento (windage) dell’equipaggio, e un nuovo algoritmo che ne determina la posizione trasversale ottimale all’aumentare del vento.

La ricerca estensiva sui modelli aero e idrodinamici dell’ITC continuerà nell’anno in corso, con una riunione ad Annapolis a metà marzo.

L’ORC ha anche definito il proprio programma di Campionati, nessuno in Italia, ma il Mondiale a Sebenico in Dalmazia, e l’Europeo Sportboat in Slovenia, non lontano dalle coste adriatiche italiane.
Vi ricordiamo che è possibile consultare gratuitamente tutti i certificati ORC emessi sul portale Sailor Services dal sito Orc, e a pagamento si possono fare prove simulando modifiche.

Pochi cambiamenti per certificati IRC 2019. Da notare che quest’anno il numero massimo delle vele imbarcate in regata per andature portanti (spi simmetrici e asimmetrici), al contrario degli anni passati, entra nel calcolo del certificato. Raccomandiamo pertanto di specificare, al momento della richiesta del certificato IRC, il numero massimo imbarcabile di tali vele.
Vale anche la pena ricordare che quest’anno la quota associativa UVAI é stata unificata per tutti (€ 80,00) a prescindere dalle dimensioni della barca e dal tipo di certificato.

Lo stesso importo é stato previsto anche per i Circoli associati; a breve, dovremmo ricevere da Cyberaltura il nuovo programma Altura 2019, ancora migliorato nella versione “customizzata” UVAI.

 

Lascia un commento