L’ORC e la Offshore Multihull Association sviluppano un nuovo sistema di stazza

 

L’ Offshore Racing Congress(ORC) e la Offshore Multihull Association (OMA) sono lieti di annunciare l’accordo raggiunto per sviluppare un nuovo sistema di stazza chiamato ORCmultihull, o ORCmh. Il Sistema intende fornire un metodo di misurazione e un programma VPP in grado di produrre un set completo di velocità polari e fornire un metodo simile a quello dell’ORC per fare classifiche di regate offshore o inshore per pluriscafi, attualmente gestiti da altri sistemi semplificati, con un unico numero di “rating”.

“Siamo molto soddisfatti di lavorare con l’ORC e contribuire allo sviluppo delle operazioni di misurazione, e generazione dei certificati per il sistema” ha detto Phil Lotz, presidente dell’ OMA e Commodoro del New York YC. “Hanno dimostrato le loro capacità generando e gestendo I dati di molte migliaia di certificate con l’ORC Club, ORCi e Super Yacht, e ci aspettiamo lo stesso livello per la nostra flotta, provvedendo un sistema efficace e trasparente anche per i pluriscafi.”

ORCmh si baserà sugli studi e sviluppi del progetto MultiRule, che l’OMA ha portato Avanti col supporto della Sailing Yacht Research Foundation (SYRF). Il progetto MultiRule utilizza dati rilevati in mare, ripuliti e sintetizzati in velocità polari dalla KND Sailing Performance, in funzione della velocità e della direzione del vento.

Queste velocità polari vengono usate col metodo PCS (più noto come “vento implicito”) per stilare le classifiche, nelle quali vince chi compie il percorso con il vento “implicito” più alto.

“Stiamo usando il sistema MultiRule da 3 anni ed ha funzionato bene per l’OMA. Ora il programma è di lavorare con l’ORC per contribuire alla realizzazione di un VPP validato dai nostri dati di prestazioni” ha detto Larry Rosenfeld, Direttore Tecnico dell’OMA ed anche nel Consiglio del SYRF.

Il metodo PCS è difficile da comprendere e calcolare da parte dei velisti e dei Comitati, ma con la creazione di una app per smartphone e tablet sviluppata da OMA e SYRF i calcoli si fanno in una frazione di secondo e sono disponibili in tempo reale per tutti. Questo rappresenta una svolta nell’accuratezza e l’accessibilità nelle regate a handicap. Con una semplice sequenza di comandi la app calcola in qualsiasi punto del percorso il compenso fra la propria imbarcazione e gli avversari, e rappresenta uno strumento tattico molto importante durante la regata.

Questo è solo il primo passo dell’ORC per assistere I velisti dei pluriscafi con un Sistema di rating scientifico, e con lOMA iniziamo dall’alto” ha detto Bruno Finzi, Presidente dell’ORC. “Abbiamo intenzione di collaborare da vicino con Larry, KND, SYRF ed altri per questo nuovo e ambizioso progetto. Sappiamo che è un obiettivo difficile, ma siamo fiduciosi di poter contribuire al progresso dell’OMA, ma anche di altre flotte di pluriscafi nel mondo.”

Le prime regate in cui si prevede l’utilizzo di ORCmh saranno la primavera prossima ai Caraibi, la BVI Spring Regatta alla fine di Marzo 2019, seguiti da Les Voiles des St Barth a metà Aprile, la Antigua Race Week a inizio Maggio e il Trofeo Loro Piana a Porto Cervo in Giugno.

 

Lascia un commento