Star, a Gargnano vincono i Russi. Primi degli italiani i giovani Angelini-Ambrosini

 

Le Star s’inchinano alla terra della Centomiglia velica con un bellissimo Campionato XIV Distretto, tre belle regate nel Pelèr di 18-22 nodi, una battaglia di vertice tra tedeschi,  russi e lacustri in una atmosfera tipica da old England, come vogliono i grandi eventi velici , un Comitato di gara, finalmente, all’ altezza del valore delle forze in campo con Mino Minati, Emilio Giambarda, la brave dame Pierina Bettoni e Giuliana Collini. La vittoria è andata ai russi Zhivotovsky-Shynyr, i vice campioni della loro Nazione in questa flotta (il Campione in carica è l’argento olimpico George Shaiduko). In seconda posizione trovano posto i veronesi Alessandro Angelini e Alberto Ambrosini della Fraglia Vela Malcesine (che vincono il titolo del XIV Distretto 2018 come primi italiani), terzi i tedeschi Stelzl-Mueller  dell’ Attersee , seguiti da altri due equipaggi germanici comandati da Uwe e Ulrich.

Seguono il tedesco Paicksch, Filippo Orlando (Monaco), i De Bernardi (lago d’Orta), Cristaldini (Riviera del Conero), il team di casa con Zane-Patuccelli.

Il Circolo Vela Gargnano (grazie agli spazi di Marina di Bogliaco) è così tornato nel “Circus” di questa bellissima flotta, categoria olimpica fino a Londra 2012, i ricordi legati a molti suoi soci a cominciare da Angelo Marino, Carlo Rolandi, soprattutto Andreino Menoni (tecnico alle Olimpiadi e in tante regate internazionali); senza dimenticare il titolo Europeo 2005 degli olimpionici Iain Percy e “Bart” Simpson, quando i due facevano parte del team di “+39 Challenge”, infine la presenza e le vittorie assolute delle Stars alla Centomiglia degli anni ‘5O e ’60 (Nanni Porro, Giorgio Falck, Flavio Scala). Dal prossimo anno la regata sarà valida per il Trofeo Angelo Marino. Non sarà l’unica novità della stagione visto che Gargnano e un gruppo di Club velici della riva lombarda si sta concentrando per poter ospitare una grande manifestazione olimpica.

 

Lascia un commento