Le Star arrivano a Gargnano

 

Ogni gara, proposta dal CVGargnano è carica di significati. Succederà anche nel prossimo week end con il “Campionato Open XIV Distretto” della classe Star (base logistica a Marina di Bogliaco), carena che ha scritto pagine memorabili nella storia della vela olimpica. Per qualcuno sarà un ritorno a casa.

E’ il caso del giovanissimo Guido Gallinaro (oggi corre per i colori della Fraglia Riva), il campione del Mondo e d’Europa del Laser Radial Under 19, che proprio al porticciolo di Bogliaco ha mosso i suoi primi bordeggi, quando il suo istruttore era Gian Carlo Ballarini. Sarà un ritorno anche per Roberto Benamati, skipper di Malcesine, Campione del Mondo e d’Europa proprio con la Star, Campione Italiano in carica. Nel settembre scorso Benamati ha vinto in assoluto la sua “Nona” Centomiglia.

E proprio alla Centomiglia la Star ha scritto pagine memorabili con le vittorie di Nanni Porro (1959), Giorgio Falck, quando aveva a prua il gargnanese Gino Filippini (1961), Flavio Scala nel 1966. Tra i soci che il CVG ha, ed ha avuto, ci sono Carlo Rolandi, che con la Star corse le Olimpiadi di Roma (a Napoli), quando era a prua del “Merope” di Straulino, Angelo Marino, Andreino Menoni, che fu tecnico della Nazionale azzurra alle Olimpiadi ed ai Mondiali vinti dall’equipaggio Gorla-Peraboni nel 1984. La Star “gargnanese” vanta poi una flotta di veri gentlemen, numerose carene, alcune di legno, molte restaurate nei vari cantieri lacustri. Si potrebbe parlare di “regata nostalgia”.

Qualcuno ovviamente avrà anche la voglia di ironizzare o affermare che la megalomania a Gargnano non ha limiti. E’ il prezzo che si paga ed essere, sempre e comunque, sulla ribalta. Liberi di pensarlo. Ma i fatti parlano chiaro. Il Club della Centomiglia chiuderà così la sua annata organizzativa. Il 2019 è alle porte con tante novità, un gruppo di Sodalizi sportivi (sempre di queste rive lombarde) tutti con la voglia di tornare a collaborare per promuovere l’immagine di uno stupendo territorio, l’habitat ideale per lo sport all’aria aperta, vele in pole position.

 

Lascia un commento