Anche Meteorsharing alla Barcolana

 

L’edizione numero 50 di Barcolana sarà senza alcun dubbio una grandissima festa della vela, con oltre 2600 imbarcazioni che domani si presenteranno sulla linea di partenza e alla quale Meteorsharing, l’associazione presieduta da Alberto Tuchtan, non poteva assolutamente mancare.

Dopo una stagione ricca di successi, con il Campionato Italiano Minialtura e il Campionato Europeo Sportboat tra tutti, per l’edizione del cinquantenario di Barcolana abbiamo voluto fare le cose in grande – spiega Alberto Tuchtan – innanzitutto saremo presenti con ben 4 meteor in quella che sarà la classe più affollata alla regata più partecipata al mondo, e una di queste barche avrà l’onore di portare il numero 1000 sul mascone. Ma non ci siamo limitati a questo: grazie ai nostri partner quest’anno saremo presenti anche all’interno del villaggio Barcolana con un nostro stand e con un Meteor ‘a secco’ proprio dinnanzi Piazza Unità, dove accoglieremo amici, curiosi e sponsor”
All’interno dello stand allestito da Meteorsharing non mancheranno di certo gli ospiti. Grande attesa per Alexandra Stalder e Silvia Speri impegnate in questi mesi nella campagna olimpica per Tokyo 2020 nella classe 49er. Dopo un buon Clinic Formativo ad inizio 2018 con i derivisti del CVT di Passignano sul Trasimeno (PG) le ragazze non potevano mancare alla Barcolana 50 per promuovere il loro sogno olimpico.
Nel corso del Trofeo Miramare, regata in notturna che si terrà sabato sera presso lo Stadium Race nel bacino di San Giusto e che vedrà la partecipazione di una ventina di monotipi, il meteor Girmi – l’elettrodomestico più amato dalle italiane – timonato dalla skipper Meteorsharing Lucia Mauro, vedrà un equipaggio “internazionale” con a bordo anche Lucas Malinverni, grinder alla Volvo Ocean Race 2017/18 su Team Brunel insieme al triestino Alberto Bolzan.
https://www.facebook.com/RegataBarcolana/videos/275414243306631/
 

Lascia un commento