Quelle volte in cui la Barcolana parlò Veneto

 

Quella che si disputerà il prossimo ottobre sarà l’edizione numero 50 della Coppa d’Autunno, meglio conosciuta da tutti con il nome di Barcolana.

Sara l’evento che sancirà le nozze d’oro tra Trieste e la vela, tra la bora e lo specchio d’acqua davanti piazza Unità. In 50 anni di storia però le volte in cui ad affermarsi fu una barca che batteva bandiera di un circolo Veneto si possono contare davvero nel palmo di una mano.

Dal 1969 – anno della prima edizione – bisognerà aspettare il 1986 per vedere La Fenice di Venezia, con il guidone del Circolo Nautico Chioggia, tagliare per prima l’arrivo di fronte Piazza Unità.

Ben trent’anni dopo, nel 1999, arrivò la vittoria di @DRIACOM del Padovano Domenico Cilenti, risultato eguagliato anche l’anno successivo con la stessa barca.

La quarta ed ultima vittoria di un’armatore Veneto o di una imbarcazione battente il guidone di un circolo Veneto è arrivata nel 2002, quella che fino al 2017 resterà l’edizione dei record con 1968 imbarcazioni, ad opera dello stesso Domenico Cilenti con Lorenzo Bressani al timone dell’80 piedi Idea.

 

Lascia un commento