La Fraglia Vela Riva primo centro allenamento italiano di Star Sailors League. Gallinaro alla finalissima di Nassau

 

Si è appena concluso a Riva del Garda, sul Garda Trentino, il primo di alcuni allenamenti di avvicinamento alla finalissima di Nassau della SSL Star Sailors League, evento che ha saputo ridare grande lustro e prestigio, nonchè grande sèguito, all’ex classe olimpica Star, frequentata da mostri sacri della vela olimpica e non, come Paul Cayard e Robert Scheidt (5 medaglie olimpiche tra Laser e Star). Grazie all’idea dell’atleta olimpico tedesco Frithjof Kleen (conosciuto come Frida e vincitore della finale SSL 2017 con Paul Goodison la Fraglia Vela Riva è diventata centro di riferimento in Italia di SSL Star Sailors League dopo che lo scorso anno Kleen si trovò a svolgere alcune sessioni di allenamento con Diego Negri, Loick Peyron e Paul Goodison in preparazione della finalissima alle Bahamas. Quest’anno, con l’allenamento concluso giovedì 27 settembre a Riva del Garda, la Fraglia Vela Riva è diventata ufficialmente Centro di allenamento SSL “Star Sailors League Training Center”, con uno staff di supporto tecnico formato dal danese Christian Rasmussen il tedesco Killian Weise e il tecnico fragliotto Fabio Zeni, che si sono suddivisi i compiti su regolazione barca, andature e regata. Il tutto è stato reso possibile anche grazie al coinvolgimento di più realtà, che permettono di accogliere e offrire una serie di servizi ai velisti che vengono ad allenarsi al centro. Dalla Fraglia Vela Riva che di volta in volta offre le sue strutture e servizi, a Villa Brunelli che ospita i Team, a Negri Nautica, che ha instaurato una partnership a misura di atleta, ossia mettendo a disposizione tutto ciò che un velista di massimo livello può aver bisogno per affrontare le sessioni di allenamento in serenità e in modo proficuo. “Alcuni campioni (molti atleti SSL provengono dalla classe Laser), presenti agli allenamenti presso il “Fraglia Vela Riva-Star Sailors League Training Center” potrebbero aver bisogno di allenarsi contemporaneamente sul singolo olimpico Laser, o di allenatori o gommoni, oltre che aver la tranquillità di trovare attrezzature e pezzi di ricambio – ha spiegato Pietro Negri – e noi possiamo fornire tutto questo per garantire massima professionalità e servizi che atleti di caratura mondiali si aspettano”. Inoltre per barche e vele sono di supporto P-Star e Fritz Sails.

E in tutto questo progetto un occhio di riguardo è rivolto ai giovani, settore su cui tanto investe la Fraglia Vela Riva: nei giorni scorsi a Riva del Garda insieme a campionissimi come Scheidt e Kleen, ha navigato per la prima volta sulla Star anche l’atleta della Fraglia Vela Riva neo-Campione del mondo Laser Radial Guido Gallinaro, invitato a partecipare alla finalissima SSL, che si svolgerà a Nassau la prima settimana di dicembre. Guido rappresenta il più giovane timoniere (17 anni), che abbia mai partecipato ad una finale SSL e rende bene l’idea sugli intenti di Kleen con il Centro Training SSL di Riva del Garda, con cui vuole coinvolgere sempre più giovani velisti: facendo conoscere il fascino della Star, di volta in volta li affianca a grandi campioni, che hanno fatto e fanno ancora la storia della vela internazionale. D’altra parte la Star da moltissimi è considerata ancora la regina delle classi olimpiche, nonostante abbia perso lo status a 5 cerchi dopo Londra 2012. E per il fragliotto Guido Gallinaro la finale di Nassau sarà sicuramente un’esperienza unica, oltre che di altissimo livello tecnico.

 

Lascia un commento