Quantum Racing Regina delle 52 SUPER SERIES, Luna Rossa in testa alla tappa

 

La 52 SUPER SERIES Valencia Sailing Week chiude la sua quarta giornata con tre regate disputate grazie ad una migliore situazione meteo. Luna Rossa cala di rendimento, ma alla fine tira fuori un numero di prestigio ed è ancora in testa alla classifica di tappa. Quantum Racing con una giornata di anticipo sale sul trono delle 52 SUPER SERIES.

La quarta giornata della 52 SUPER SERIES Valencia Sailing Week si chiude con tre prove molto combattute e ricche di emozioni. Luna Rossa riesce nell’ultima regata a compiere il miracolo chiudendo seconda e rimanendo in testa alla classifica di tappa, per la generale c’è ancora qualcosa da scavare sul podio. Quantum Racing con una giornata di anticipo si prende lo scettro di Campione 2018 delle 52 SUPER SERIES, un traguardo saldamente nelle mani del team americano di Doug DeVos già da molto tempo. Domani si chiude la stagione, per il podio c’è tanta carne al fuoco.

Cronaca delle regate: 
Poco dopo le 14.00 con vento da 130° di intensità intorno ai sette inizia la danze dei prodieri e dei tattici che saltano da una parte all’altra per il timing perfetto e la linea d’aria più favorevole per lo start. Quantum e Luna Rossa in pin, battagli tra i due alo start, Sled in barca comitato, Azzurra dietro Phoenix e Paprec, vira e va a destra, Alegre in anticipo deve rientrare sulla linea. Quantum e Luna Rossa sulla sinistra sembrano i più veloci, è una regata per timonieri con grande sensibilità e tattici lungimiranti. Azzurra, vira al centro, anche Luna Rossa insieme a Quantum, c’è pressione tra i primi, anche Platoon ha un buon passo, Onda non all’altezza di ieri. A metà bolina sono tutti mure a sinistra verso destra, il più a destra è Sled, a sinistra Provezza che risale bene fino in seconda posizione. Luna Rossa soffre un pò in questa fase della regata. Sled rientra dalla layline di destra, iniziano i primi incroci verso la bolina. Quantum e Platoon possono giocarsi la testa della regata, Provezza terzo incomodo. la flotta è compressa al primo primo mark, Provezza e Quantum da sinistra, ingaggio in boa, spettacolo, in testa gira Quantum, davanti a Provezza e Phoenix più veloce, Platoon, Luna Rossa, Sled, Alegre e Azzurra. In cinquanta secondi 8 barche, la poppa inizia con la flotta molto ravvicinata, infilata di gennaker nelle prime fasi. Dieci barche sullo stesso bordo. in fila, c’è poco da attaccare se non di portare la barca al max speed. Luna Rossa, Phoenix e Alegre splittano a sinistra. Luna Rossa è la più attiva, due strambate al centro, essere in fase col vento è una priorità. Cambio direzione della boa di bolina, 120° nuova rotta, Quantum mantiene la testa al gate, dietro girano Phoenix, Provezza, Platoon, Luna Rossa, Sled, Alegre, Azzurra, GLadiator, Paprec e Onda, flotta molto splittata. La prima parte della seconda bolina non regala molti spunti. Luna Rossa perde terreno a favore di Alegre e Sled, al mark la situazione è complicata, passa Quantum con buon margine davanti a Phoenix, Platoon, Provezza, Sled, Luna Rossa, Alegre e Azzurra. Ultimo lato, Platoon in vantaggio su Luna Rossa per la classifica di tappa. Non ci sono molte chance per attaccare, si chiude con la vittoria di Quantum Racing, giusto per mettere le cose in chiaro. Phoenix è seconda, terza Platoon, quarta Provezza, quinta Sled, sesta Luna Rossa, Alegre e Azzurra. Cambia qualcosa in classifica, ma non c’è il tempo per pensare, c’è la seconda prova.

Azzurra subito protagonista al via e sulla sinistra per capitalizzare il vantaggio su Quantum e Sled che sembra rinata Luna Rossa al centro della linea viaggia a metà classifica, a vista c’è Platoon, diretto concorrente per tutte e due le classifiche, di tappa e generale. Azzurra bordeggia sulla layline di destra per arrivare alla boa di bolina, gira in testa con quattro lunghezze su Phoenix, seguita da Sled, Quantum, Onda, Gladiator, Platoon, Alegre, Provezza, e Luna Rossa in ritardo, un vero peccato per il Team Padra, leader della classifica sino a questa mattina. Platoonsi prende una penalità nello “stocchetto” verso la seconda boa, ne approfitta Luna Rossa per attaccare. Come è di regola chi parte bene ha un vantaggio sul resto della regata, Azzurra domina bene la prima poppa e gira in testa davanti a Phoenix, Sled, Quantum, Alegre, Onda, Onda; Gladiaror, Provezza, Paprec, Luna Rossa e Platoon, quasi inspiegabile vedere questi due big team in fondo alla flotta. Bolina con vento in aumento, quest’ora del pomeriggio sta regalando almeno una buona condizione meteo per regatare. Continua la sfida a distanza tra Azzurra e Phoenix, al pin è sempre Parada & co a condurre il gioco, terza è Sled, Quantum, Onda, Alegre, Provezza, Platoon, Gladiator, Luna Rossa e Paprec. Poco cambia per la testa della regata, Azzurra archivia questo primo posto che vale oro, Phoenix festeggia una giornata molto positiva, Quantum mette il sigillo, Luna Rossa non va. Non cambia nulla alla fine della regata, Azzurra, Phoenix e Sled sul podio. Dopo sette prove Platoon è in testa con un punto di vantaggio su Luna Rossa, Quantum e Azzurra, l’ottava prova di giornata è fondamentale. 
Coordinate per la terza prova, 120°posizione della boa, distanza 1.6 miglia del lato. E’ tardo pomeriggio e la flotta scalpita. Phoenix e Luna Rossa in pin, Onda e Quantum in barca comitato, Azzurra vira ed è dietro, Papre e Gladiator fuori dalla linea. Phoenix dopo due secondi di giornata punta in Alto, Luna Rossa non può sprecare una ghiotta occasione per rimanere in testa alla classifica di tappa. Provezza, Quantum, Sled e Platoon sono i migliori a metà bolina, l’approcio al mark sarà findamentale per la classifica di tappa. Sled, Quantum, Provezza, Azzurra e Onda, Luna Rossa in fondo alla flotta. Sled controlla la discesa al gate, Quantum vuole chiudere la pratica circuito, Azzurra tiene a bada Platoon, Luna Rossa deve avere qualche problema di velocità. Nell’ultima bolina, Luna Rossa recupera qualche posizione, Platoon è sempre davanti però, l’atterraggio alla boa finale vede in testa Sled davanti a Quantun e Platoon. Luna Rossa opta per una scelta a destra, profonda, la barca è veloce, si consuma il miracolo, Luna Rossa è seconda dietro a Sled davanti a quantum, Platoon è quinta, la classifica è salva, Hip Hip Hurrà per Quantum campione 2018 delle 52 SUPER SERIES.

Ian Moore (GRB) navigatore di Quantum Racing (USA):

“Abbiamo già vinto il campionato e siamo campioni. Siamo tutti felici per quello che abbiamo raggiunto oggi che è il trionfo dell’intera stagione. Abbiamo la matematica dalla nostra e domani usciamo e proviamo a vincere la tappa di Valencia. Lo faremo per cercare di rendere omaggio a Doug DeVos che non può essere qui questa settimana con noi a causa della morte di suo padre. Vogliamo darti questo tributo. La nostra idea di questa settimana è che volevamo raggiungere l’ultimo giorno con le opzioni per lottare per il podio e le abbiamo raggiunto. Domani sarà tutto molto compresso perché siamo in tre team con soli due punti e tutto può succedere. Oggi è stato come un ottovolante di alti e bassi. Un percorso di gara molto complicato per l’intera flotta, ma abbiamo iniziato bene. Luna Rossa ha fatto un ottimo lavoro nell’ultima volata. La sua guarigione è stata incredibile.”
Vasco Vascotto (ITA), tattico di Luna Rossa (ITA):

“Siamo stati fortunati perché siamo riusciti a portare a termine il piano iniziale che avevamo per la regata. Dopo quella brutta partenza abbiamo preso delle buone decisioni per recuperare. La verità è che la vergine ci è apparsa cielo e ci ha dato molte opportunità! Siamo stati fortunati perché non abbiamo navigato bene. Se vogliamo vincere a Valencia domani dobbiamo fare molto risspetto ad oggi. Partiamo con un punto di vantaggio e vedremo se con il vento debole che ci si aspetta ci consentiranno di uscire. Ma è certo che lavoreremo molto duramente per cercare di vincere a Valencia”.
Si continua domani sabato 22 settembre, si chiude la tappa e la stagione con due prove a bastone, con orario schedulato alle 13.00. Azione, live e risultati in tempo reale nella nostra app e webtv www.52superseries.com.

 

Lascia un commento